Magazine Opinioni

L'Italia e la Chiesa affondano insieme

Creato il 15 aprile 2010 da 31canzoni
Pedofilia, tentativi di nascondere la verità, segni di una caduta di credibilità ed affidabilità in verticale della Chiesa del tutto speculari a quelli di decadenza dell' Italia come paese. La Chiesa è corrotta, l'Italia è corrotta.
Il pensare che il declino sia solo un problema delle gerarchie ecclesiastiche e del Vaticano è purtroppo abbastanza miope.
Questa situazione è sintomo di un deterioramente soprattutto culturale e morale che poi si riversa anche a livello economico e sociale. La Chiesa decade perchè non ha reagito alla pedofilia ed alla deriva morale e ha nascosto non sapendo reagire. In realtà non credo ci sia una correlazione speciale tra Chiesa e pedofilia, ma questa si crea quando si ha l'incapacità di produrre una difesa dinanzi a un cancro morale. La Chiesa non si è accorta che i tempi erano cambiati e che fino a ieri la società certe cose non le vedeva o non le voleva vedere. Oggi non è più così. Di fatto l’abolizione dei confini nazionali, la globalizzazione mediatica ed economica, hanno ridotto le distanze geografiche, e oggi altre culture ti guardano e ti giudicano, non hai più a che fare con un sistema relativamente chiuso e protetto dove vi sono cattolici che giudicano altri cattolici.
La cosa più preoccupante è che noi italiani, come la Chiesa, non abbiamo i mezzi per rimediare questo disastro che viviamo. E' una sconfitta anche per gli atei come me, è la sconfitta di una cultura millenaria, che non sa se e come ne uscirà da questo burrone in cui è precipitata.
Noi siamo culturalmente cattolici, e pensiamo ed agiamo come tali. Pensiamo che una mano lava l'altra, pensiamo che se ci pentiamo ci verranno rimessi i nostri peccati, siamo stati abituati a rimanere bambini, in altre parole a non assumerci le nostre responsabilità (vedete mai qualche esponente del mondo politico o economico che si assuma una qualsivoglia responsabilità? - solo onori e niente oneri in Italia). Il mondo è cambiato e così il suo sistema di valori e riferimenti e non ce ne siamo accorti. Non è un caso che si abbia un governo che da almeno 20 anni non ha un progetto, che si abbia un'opposizione in continuo affanno, che si abbia una classe politica che ha guardato ed ha scelto come referente la Chiesa nel tentativo disperato di trovare un punto d'appoggio...non è un caso che la Chiesa si sia chiusa e settarizzata alla ricerca a sua volta di un sistema dove tutto avrebbe funzionato come una volta, come sempre era stato. Ci ritroviamo oggi che abbiamo sbattuto il culo per terra, e noi Italia e loro Chiesa accomunati dall'essere diventati sempe più marginali nel mondo.
Sono molto pessimista, credo che non sarà sufficiente aprire gli occhi e cercare di adeguarsi, non vedo idee, non vedo novità ma solo una sterminata palude senza punti di riferimento

""""""""""
""

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines