Magazine Cinema

L’ora nera – La solita invasione aliena

Creato il 30 gennaio 2012 da Michele88mvp @micheleponte

Realizare site web

L’ora nera – La solita invasione aliena
L’ora nera, a dispetto del titolo, non č un horror, č un film su un’invasione aliena su scala mondiale i cui protagonisti sono dei ragazzi americani che si trovano bloccati a Mosca, cittŕ dove č ambientato tutto il lungometraggio.

L’aspetto originale di questa pellicola č quantomeno singolare: gli alieni appaiono come dei fasci di luce elettrica in grado di catturare e smaterializzare all’istante le persone; inoltre di giorno sono invisibili all’occhio umano, quindi ai giovani protagonisti non rimane che affrontarli di notte. Fin qui originalitŕ, niente da dire. Poi perň si inciampa negli stereotipi.

Probabilmente le cose piů interessanti de L’ora nera sono le informazioni che circolano a riguardo: la produzione č stata sospesa per tre settimane a causa dei catastrofici incendi dell’estate del 2010 (il fumo arrivato in cittŕ impediva le riprese) cosě tutta la troupe ha preso un aereo per Los Angeles e una volta atterrati sono venuti a sapere che il fumo si era diradato; il film č divenuto improvvisamente interessante quando invece di girarlo in un paesino americano č stato deciso di farlo a Mosca… Aneddoti, questi, che dovrebbero essere colorrario della fama e della qualitŕ di una pellicola e non motivo di traino e/o ragione per sedersi in sala.

L’ora nera č un film apprezzabile superficialmente ma penalizzato da una storia giŕ vista e da personaggi senza spessore. Un peccato, questo, in quanto il 3D risulta ben realizzato, la colonna sonora č gradevole e le premesse, almeno fino al decimo minuto di proiezione, sono quelle di una grande storia.

L’ora nera
The Darkest Hour
Regia: Chris Gorak
Sceneggiatura: Jon Spaihts
Interpreti: Emile Hirsch, Olivia Thirlby, Max Minghella, Rachael Taylor, Joel Kinnaman
Durata: 89′
Paese: USA, Russia
Distribuzione: 20th Century Fox, 20 gennaio 2012


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Duchessa

    Duchessa

    A 17 anni, la giovane Georgiana Spencer viene data, dalla madre, in sposa al Duca William di Devonshire che pretende di avere da lei un erede maschio. Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • La ragazza del lago

    ragazza lago

    Marta ha otto anni e sta tornando a casa dopo aver dormito da una zia. Sparisce, all'improvviso, come fosse inghiottita dalla montagne. La scomparsa sconvolge i... Leggere il seguito

    Da  Luca Filippi
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • La riapertura

    Polvere. Dappertutto, sul bancone, sulle sedie e sulla macchina del caffè, sui bicchieri. Polvere, forse sabbia incastrata nelle pagine del romanzo di King che... Leggere il seguito

    Da  Camphora
    CULTURA, LIBRI
  • La talpa

    talpa

    Sarà che questo elogio dell'eleganza e della lentezza, questa magistralità riconosciuta da tutti a questo film di spionaggio mi lasciano alquanto perplesso,... Leggere il seguito

    Da  Sostiene Pereira...
    CINEMA, CULTURA
  • La Palletta

    Palletta

    Il nostro gattino, come tutti i cuccioli, è un gran giocherellone. Basta poco per farlo divertire. Gli arrotolo una busta di carta da lettere usata (meglio se... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • La talpa

    talpa

    Un regista scandinavo al servizio di sua maestà. Un connubio singolare se non altro per la scarsa frequenza con cui i registi del nord Europa hanno frequentato ... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Miguel Bosè si separa dallo scultore Palau, divisi i 4 figli: Due restano con...

    Miguel Bosè separa dallo scultore Palau, divisi figli: restano cantante, altri

    Come riporta El Mundo Miguel Bosè si separa dallo scultore spagnolo Nacho Palau, la fine della relazione è giunta nella massima serenità della coppia, il cui... Leggere il seguito

    Pubblicato da 9 ore, 6 minuti da   Musicstarsblog
    CULTURA, MUSICA