Magazine Attualità

L'Udc azzera i vertici "per il bene del Paese"

Creato il 20 aprile 2012 da Samalos

ROMA - ''Si chiede un atto di generosita' per il bene del Paese''. Cosi' il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa avvia i lavori della costituente di centro in cui chiede subito l'azzeramento dei vertici del partito per ''creare una struttura snella''. Savino Pezzotta aprendo, da presidente, i lavori della Costituente di Centro -ha detto che "nulla sarà più come prima". Il segretario Lorenzo Cesa ha comunicato che l'otto o il nove maggio, comunque dopo le amministrative, l'Udc convocherà la Direzione nazionale con la quale si deciderà la data del congresso che porterà al definitivo scioglimento dell'Udc. "Per me il congresso va fatto il prima possibile, anche a giugno o luglio, altrimenti subito dopo l'estate quando normalmente riuniamo la nostra festa che tradizionalmente si svolge a Chianciano a settembre.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog