Magazine Informazione regionale

L'urbanistica del "però"

Creato il 06 novembre 2012 da Jet @lucecolore

L'urbanistica del "In ragione dei benefici economici ed occupazionali che potrebbero derivare dalla loro realizzazione" con questa formula sono stati autorizzati progetti in contrasto con il vigente piano regolatore. In molti casi i benefici occupazionali non si sono realizzati e quelli economici, se in quanto si realizzeranno, riferiranno solo all'investitore che ha promosso l'iniziativa. Ovvio citare il caso della Città del Freddo, l'enorme e surreale struttura a nord del casello autostradale, che non ha portato significative opportunità lavorative. In altri casi i benefici occupazionali sono risultati una vuota formula che ha "convinto" anche i più navigati consiglieri comunali.
Lunedì 12 scatterà la presunzione "benefici economici ed occupazionali" per altre tre iniziative "in contrasto con il piano regolatore vigente". Una di queste riguarda la sede (che tipo di sede?) di una prestigiosa ditta di stagionatura e commercializzazione di formaggi tipici (grana padano e parmigiano-reggiano) che vorrebbe costruire in fregio alla strada provinciale 12 in località Lodispago. Tutto questo nelle more di un PSC più volte dato come prossimo. 
Certamente ormai l'intera area a nord della tangenziale sino al casello autostradale, Fidenza II per intenderci, è compromessa da una vera macedonia d'interventi realizzati e di prossima realizzazione: campi fotovoltaici, depuratori comunali, centri commerciali e, in prospettiva, parco acquatico, albergo, città del gusto e rotatorie. Difficilmente può trovarsi una ragione paesaggistica o di mantenimento di destinazione agricola per salvaguardare questa area. D'altra Fidenza II, in forza al flusso di persone assicurato dal complesso commerciale Outlet e Village si presenta assai attrattiva per altri insediamenti commerciali complice anche la ritardata realizzazione della Città del Gusto. 

Avevamo detto della Conferenza dei Servizi, sappiate che, contrariamente a quanto un profano possa pensare, questo momento è pubblico in quanto  " … alla conferenza dei servizi può intervenire qualunque soggetto, portatore di interessi pubblici o privati, individuali o collettivi nonché i portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui possa derivare un pregiudizio dalla realizzazione del progetto dell’impianto …".

Questo è l'ODG, a proposito del quale mi si fa notareDopo la risposta della Provincia, perché non mettere nell’ODG della conferenza dei servizi anche il Foro Boario?
Premesso
che in data 8 settembre 2011 , prot. 21576 -n.pos. 47 /2011 ,è stata presentata allo sportello unico delle imprese del Comune di Fidenza una domanda intesa ad ottenere il permesso di realizzare una nuova costruzione a destinazione produttiva per lo svolgimento della propria attività attiva nella installazione e manutenzione di lattoneria. che il progetto presentato è risultato in contrasto con il piano regolatore vigente e pertanto è stato diniegato ;
che in data 12 aprile 2012 , prot. 8326 , alcuni operatori commerciali e artigiani proprietari di insediamenti in Castione M.si hanno chiesto la possibilità di poter ampliare i loro insediamenti posti in fronte della strada statale   che anche in questo caso la richiesta si pone in contrasto con il piano regolatore vigente e non può essere accordato loro permesso di ampliamento ;
che in data 18 settembre 2012 , prot. 23114 –n.pos. 39/2012 ,il legale rappresentante della soc. “ Colla s.p.a. “ avente sede in Cadeo ( Pc ) ha inoltrato la richiesta di rilascio di permesso di costruire un nuovo insediamento sede della ditta, operante nel settore della produzione - conservazione - commercializzazione formaggio, in fronte della strada provinciale sp 12 di Soragna in loc. Lodispago , che la richiesta si pone in contrasto con il piano regolatore vigente e il permesso non può essere rilasciato ;

considerato però 


che , in ragione dei benefici economici ed occupazionali che potrebbero derivare dalla loro realizzazione , è interesse dell’amministrazione approfondire la compatibilità delle richieste inoltrate con i profili ambientali, igienici e di sicurezza al fine di valutare la variazione dello strumento urbanistico ;
la convocazione della conferenza dei servizi, presso la sede del Comune di Fidenza in piazza Garibaldi 1, sala del Consiglio, per il giorno di Lunedì 12 novembre , alle ore 9.30 per esaminare le istanze sopra citate.
Casi a caso:

PALAZZO SP12

L'urbanistica del

Considerato però:
"risvolti di interesse generale contenuti nella richiesta , in rapporto agli aspetti economici ed occupazionali correlati all’eventuale realizzazione dell’insediamento"

L'urbanistica del

AFFITTASI 


PINGUINO

L'urbanistica del

Considerato però: "la più completa attuazione della stessa può rappresentare un significativo contributo al rilancio della zona di ingresso ovest della città"

L'urbanistica del

VENDESI



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :