Magazine Economia

L’Unione Europea sostiene il Microcredito

Creato il 07 aprile 2011 da Mutuonews

L’Unione Europea sostiene il MicrocreditoIl microcredito è uno strumento economico incentivato allo sviluppo che permette anche a coloro che non hanno una condizione finanziaria ottima di poter usufruire lo stesso di servizi finanziari. Vista la premessa ci viene spontaneo capire che questo tipo di credito sia nato nei Paesi in via di sviluppo, ma che piano piano si sta sviluppando anche in Europa. Nei Paesi in via di sviluppo sono moltissime le famiglie che vivono grazie alle piccole imprese in maggioranza agricole e spesso quindi le difficoltà di poter prendere un prestito bancario sono veramente tante vista la mancanza di garanzie reali.

Le microdimensioni imprenditoriali sono un vero e proprio ostacolo per la crescita di queste popolazioni, visto che le loro imprese sono ritenute davvero troppo piccole dalle banche tradizionali. Per le istituzioni UE è una priorità fondamentale fornire aiuto e assistenza ai potenziali imprenditori, alle micro-imprese e alle pmi, in quanto contribuiscono ovviamente alla crescita del Paese. Nascono così le istituzioni di micro-finanza che offrono piccoli prestiti a condizioni vantaggiose.

La Commissione europea, ha lanciato così anche un nuovo programma con l’obiettivo di sviluppare il mercato del micro-credito in Europa, l’European Progress Microfinance Facility for Employment and Social Inclusion, programma che prevede prestiti di cui potranno beneficiare i soggetti che abbiano perso o siano a rischio di perdere il lavoro, che abbiano difficoltà di entrare o rientrare nel mercato del lavoro, a rischio di esclusione sociale, soggetti quindi considerati “vulnerabili” in relazione all’accesso ai canali di credito tradizionale. I soggetti interessati potranno richiedere finanziamenti, di ammontare massimo di 25mila euro, al fine di avviare o sviluppare una micro-impresa, ottemperare alle esigenze di investimento.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine