Magazine Cinema

La casa

Creato il 22 agosto 2013 da Flavio
La casa Cinque ragazzi si ritrovano in una casa nel bosco disabitata. La loro presenza deve fungere da supporto ad una di loro con pesanti problemi di droga: Mia. Quello che non sanno è che quella stessa casa è stata luogo di battaglie tra esseri umani e demoni dell'inferno.L'astinenza di Mia inizia subito a farsi sentire e per distrarla gli altri ragazzi, Eric, David, Olivia e Natalie, iniziano a perlustra la casa fino a trovare una botola nel pavimento. Apertala si recano in cantina e dietro ad una porta di legno trovano decine di gatti impalati, una colonna portante della casa mezza bruciata ed un misterioso pacchetto avvolto nel filo spinato.La curiosità è tanta e Eric apre il pacchetto. Al suo interno c'è un libro, apparentemente rilegato in pelle umana, con immagini mostruose di carattere satanico. Anche le scritte che lo accompagnano non paiono tranquillizzanti. Nonostante tutto il ragazzo continua nella sua esplorazione tanto da mettersi a recitare alcuni misteriosi versi ad alta voce.Quello che accadrà dopo sarà massacro e lotta per la sopravvivenza: quando un demone assetato di sangue viene risvegliato non c'è niente che lo possa fermare. Se non una motosega.Se questo film non fosse il remake dei film La casa del 1981 e La Casa 2 del 1987, forse sarebbe stato meglio.Per carità Sam Raimi, Bruce Campbell e Robert Tapert (rispettivamente, il regista e sceneggiatore, il protagonista, e il produttore della trilogia originale) si impegnano per dare un certo senso a tutta la vicenda. Fede Alvarez esordiente alla regia ci mette del suo citando i predecessori e tentando di sorprendere lo spettatore, ma tanto è scontato. Tanto dell'impostazione di questa pellicola la si deve all'uruguagio dietro la macchina da presa. Con la regia seria e poco avvezza ad ironie di alleggerimento, regala alcuni momenti di paura vera ed un tripudio di violenze sui corpi come non se ne vedevano da tempo. Nonostante tutto alcuni di questi momenti di truculenza risultano essere, oltre che aspettati, vagamente gratuiti e programmati, togliendo allo spettatore un po' di quella voglia di vedo e non vedo che in questi film fa sempre bene.Sul cast poco da dire. Cinque ragazzi di limitate esperienza (tranne, forse, Shiloh Fernandez visto in Cappuccetto rosso sangue) sono, come da copione, i protagonisti della pellicola. Non c'è la bellona di turno, non c'è sesso, non c'è nudo: è richiesta solo una discreta espressività per farsi massacrare.Curiose le scelte negli effetti speciali. Ai tempi del digitale e della computer grafica è bello vedere trucchi realizzati artigianalmente con buona abilità. Anche il trucco per le creature è di effetto ed alcune scelte stilistiche (come i movimenti a tic dei posseduti, in stile J-horror) sono apprezzabili.Tutto sommato è un film vedibile anche se non so bene quale effetto volessero ottenere coloro che hanno messo mano a questo remake. La mia paura che abbiano finito per scontentare parecchi fan della trilogia classica e non siano riusciti ad avvicinare molti giovani spettatori. Per tutti gli altri, spettatori occasionali o meno è un intrattenimento anche gustoso.La mia sensazione è che la forte operazione commerciale dietro a questo film e la paura di fare un enorme passo falso abbia prevalso sulla libertà ed il divertimento che richiede girare un film horror. Sembra, comunque che tutto sia andato per il meglio ai botteghini in quanto Fede Alvarez e Sam Raimi hanno annunciato che stanno lavorando a Army of Darkness 2 (seguito della trilogia originale) e, con l'aiuto di Campbell, anche un Evil Dead 2. Lo scopo finale dovrebbe essere quello di portare i protagonisti delle due serie ad incontrarsi. Quindi, se tutto andrà secondo i loro piani Ash e Mia si dovrebbero incontrare in un plausibile settimo film.Dispiace non vedere Sam Raimi dietro la macchina da presa. Forse, però, la sua è una scelta saggia vedendo i disastri che un Maestro dell'Horror come Dario Argento sta combinando negli ultimi decenni.
Titolo originale Evil Dead 
Lingua originale inglese Paese di produzione USA Anno 2013 Durata 91 min Colore colore Genere Horror Regia Fede Alvarez Sceneggiatura Fede Alvarez, Rodo Sayagues, Diablo Cody Produttore Sam Raimi, Bruce Campbell, Robert Tapert Produttore esecutivo Joseph Drake, Maya Fukuzawa, Nathan Kahane, Peter Schlessel Casa di produzione Ghost House Pictures, FilmDistrict, TriStar Pictures Distribuzione (Italia) Warner Bros Italia Fotografia Aaron Morton Montaggio Bryan Shaw Effetti speciali Jason Durey Musiche Roque Baños Scenografia Robert Gillies Costumi Sarah Voon Trucco Claire Rutledge Interpreti e personaggi Jane Levy: MiaShiloh Fernandez: DavidLou Taylor Pucci: EricJessica Lucas: OliviaElizabeth Blackmore: NatalieDoppiatori italiani Gemma Donati: MiaDavid Chevalier: DavidEmiliano Coltorti: EricMaria Letizia Scifoni: OliviaBenedetta Degli Innocenti: Natalie

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Arthur e la guerra dei due mondi

    Arthur guerra mondi

    Da sui due metri e dieci di altezza Maltazard è ormai membro integrato del nostro mondo. La sua esplorazione dei dintorni della casa di Arthur lo porta a... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Alien - La clonazione

    Alien clonazione

    Sono passati più di 200 anni da quando Ellen Ripley è morta nella colonia penale Fiorina 161, per salvare l'umanità, e se stessa, dalle bestie aliene.Oggi la... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Rambo 2 - La vendetta

    Rambo vendetta

    Condannato ai lavori forzati in seguito agli eventi scatenati dalla sua visita all'ex commilitone in una cittadina inospitale degli Stati Uniti, Rambo riesce... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Dylan Dog Speciale - La bomba!

    Dylan Speciale bomba!

    Speciale Dylan Dog n° 27La Bomba!Soggetto e Sceneggiatura: Giovanni GualdoniDisegni: Bruno BrindisiCopertina: Angelo StanoSembra essere un manicomio quello in... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Martin Mystère - La minaccia di Allagalla

    Martin Mystère minaccia Allagalla

    Settimana avulsa per malanni, febbri, raffreddori e chi più ne ha più ne metta. Il risultato post spostati ed in ritardo. Quindi: cerchiamo di recuperare. Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • La collina dei papaveri

    collina papaveri

    Yokohama. 1963. La seconda guerra mondiale è finita da tempo, ma il Giappone ancora sta cercando di risollevarsi dalla devastazione. Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Dylan Dog - La fuggitiva

    Dylan fuggitiva

    Dylan Dog n. 320, mensile La fuggitiva Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Di GregorioDisegni: Maurizio Di Vincenzo Copertina: Angelo Stano Berenice fugge dal... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI