Magazine Cultura

La discesa negli inferi degli Oloferne

Creato il 27 febbraio 2014 da Mandolinif @MandoliniF
copertina dell'album

copertina dell’album

“L’inferno dei musici”Oloferne
CarlinoGiacomo Medici

Medici, ci parli della gestazione di questo “inferno”.
È un disco che ha avuto una costruzione lunga. Parla di esperienze accumulate negli ultimi tre anni con una grossa attenzione per la componente testuale e di artwork. Musicalmente ritroverete tutti i fili conduttori del nostro stile, il folk-rock, il cantautorato e la world-music anche se con una maggiore propensione per la dimensione acustica del progetto, piuttosto che quella elettrica.

A proposito di artwork, graficamente il cd è un piccolo gioiello. Ce ne parli.
In tutti i nostri dischi in copertina c’è sempre un quadro: Caravaggio, Van Gogh, Hokusai. Questa volta la scelta è caduta sul “Giardino delle delizie” di Bosch, opera divisa in tre pale che riprende benissimo il senso di fondo dell’album.

Che sarebbe…
L’inferno dei musici è una scelta esistenziale. Nell’album tutto, musica, testi e artwork, simboleggia una immersione completa nel mondo dell’arte, una vera e propria discesa agli inferi, sia per il musicista che esegue i brani, che per chi li ascolta.
Il disco è un manifesto poetico del percorso del musicista; mostriamo un mondo immaginario attraverso gli occhi del musico che, nel descriverlo, scompare.

Il quarto album è un grande traguardo per una band indipendente, come sono cambiati gli Oloferne in questi anni?
Il sound è molto cambiato. Oggi c’è una compenetrazione ancora maggiore tra testo e musica. Diciamo che ci permettiamo di usare una tavolozza di colori molto ampia. Ci radichiamo volontariamente nell’autorialità.

Chi sono questi Oloferne?
Fondatore del gruppo e colonna portante è Alessandro Piccioni, insostituibile cantante, bassista, flautista e chitarrista della band. Poi abbiamo Marco Medici alla batteria e Giuseppe Cardamone al violino. Ultimo entrato nella nostra famiglia è il montemarcianese Paolo Sorci alla chitarra elettrica. Poi avremo anche dei graditi ospiti come Maurizio Serafini (Mortimer McGrave) alla cornamusa e Andrea Massetti (Kurnalcool) al basso.

Programmi futuri?
Possiamo annunciare che in estate suoneremo alle Montelago Celtic Nights, il festival di musica celtica più grande d’Italia e tra i primi in Europa. Per tutte le info e per ordinare “L’inferno dei musici” visitate il sito della band.

Biglietteria teatro Alfieri aperta dalle ore 17:00
Ingresso €10

Francesco Mandolini
dal Resto del Carlino del 27/02/2014


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Morte

    Morte

    Sono di nuovo qua a scrivere tra le righe confuse dei miei pensieri, mentre la mia realtà è illusa da ombre che si riflettono sui muri dei miei sentimenti e la... Leggere il seguito

    Da  Jasper
    CULTURA
  • La torre

    torre

    Non so se a voi capita spesso, ma siccome io cerco sempre trame particolari, quando investigo fra I titoli stranieri usciti da poco, mi capita di imbattermi in... Leggere il seguito

    Da  Weirde
    CULTURA, LIBRI
  • La Casa

    Casa

    Remake, questi strani e stanchi prodotti che lentamente sono riusciti a svilupparsi un po' ovunque. Riproporre, riadattare, rivisitare e reintrodurre sul... Leggere il seguito

    Da  Mattia Allegrucci
    CINEMA, CULTURA
  • La Campana

    Alta, altissima,lassù cerca l'aria la boccae lei, tristissima,parla con voce ciocca:“Su, attentissimi... Din don. Ascoltate il 'din'e voi,... Leggere il seguito

    Da  Davinco
    CULTURA
  • La festa

    festa

    ......Il 7 febbraio, a Roma, allo Spazio Informale, c’è la festa di Cronache Letterarie che compie tre anni. .Ci saranno tanti scrittori e lettori. Vieni con ch... Leggere il seguito

    Da  Tiziana Zita
    CULTURA
  • La morale

    e' l'unica gabbia che protegge dai predatori del vuoto.Anime perdute nel buio dello spirito,attraversano deserti di perversione, felici saranno chi sà dove... Leggere il seguito

    Da  Daniele
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La strada

    strada

    Titolo: La stradaAutore: Cormac McCarthyTitolo originale: The roadTraduzione: Martina TestaEditore: EinaudiCollana: Super ETPagine: 218Prezzo: 12,00Formato:... Leggere il seguito

    Da  Nicky
    CULTURA, LIBRI

Magazines