Magazine Cucina

La domenica

Da Spadelliamo @spadelliamoblog
LA DOMENICA
Di solito è la giornata dell'ozio, per me spesso e volentieri è quella dei buoni propositi o dell'organizzazione delle cose da fare, soprattutto lavoro. 
Tipo? 
Se parliamo sul fronte casa vorrei mettermi a cercare on-line ancora delle cose per finire di arredare la cucina, ho una parete completamente nuda che non so come finire, ho ancora 2 scatole in camera da letto post trasloco, devo finire di sistemare lo sgabuzzino "delle meraviglie", fare un paio di lavatrici per la settimana.
Se invece penso a me, la domenica è il giorno della coccola che per me vuol dire: recuperare le serie tv, mangiare delle cose buone, ricevere o fare qualche telefonata, dove in settimana è difficile dedicare il tempo necessario, mettermi lo smalto e passare un po' di tempo in bagno, tra uno scrub o una maschera illuminante e la sistemazione delle sopracciglia.
LA DOMENICA
Ma se penso al lavoro solo oggi ci sono: gli ultimi preventivi da inviare, la sistemazione del blog (sto organizzando un "casetta" nuova, spero che a breve vedrete le novità)  la sistemazione della bio per il blog e per Groupon, che ha da poco messo on line le pagine autore e la mia è da rivedere, la programmazione di qualche social che seguo, la risposta a diverse email che ho perso nella settimana e la pulizia di desktop e  mail.
LA DOMENICA
Alla fine la cosa che mi piace di più è organizzare. Organizzare il mio lavoro, organizzare eventi, organizzare le cose da fare. Sono brava con gli altri ma sono pessima con me stessa. Vorrei organizzare tutto ma è impossibile e ogni volta che credo, di vedere realizzato quello che ho pianificato con attenzione, esplode tutto in una bolla di sapone. Forse la lezione più grande dovrei averla imparata.
Va bene organizzare le cose che si possono organizzare, come il lavoro e gli eventi, ma non si può organizzare la proprio vita. Gli si può dare una strada, una direzione, ma poi è vita e và vissuta, anche se ci mette davanti a delle scelte difficili e dolorose dove non crediamo mai di avere il coraggio di poterle affrontare, ma evidentemente se arrivano sulla nostra strada è perchè siamo in grado di farlo.Anche qui, storia già vista, ci sono passata e dovrei aver capito la lezione, ma evidentemente non è così.
"Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto."(Oscar Wilde)

Buona domenica.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :