Magazine Cultura

La donna perfetta è una stronza

Creato il 23 ottobre 2014 da Ramonagranato
La donna perfetta è una stronza
Qualcuno una volta ha detto che i peggiori nemici delle donne sono le donne stesse.Oltre a riferirsi al tipico atteggiamento distruttivo che abbiamo un po' tutte verso noi stesse, evidentemente si riferiva anche alla distruzione che una donna, in quattro e quattr'otto, fa di un'altra al solo trovarsela davanti.
Certo, non tutte lo facciamo, ma quando capita... Si salvi chi può!
Anne-Sophie Girard e la sua sorella gemella Marie-Aldine hanno deciso di dare una mano a tutte quelle donne che, nella corsa alla perfezione, oltre a sentirsi ormai stanche, si sentono sempre perdenti. Il libro "La donna perfetta è una stronza" [Piemme] ha come sottotitolo, appunto, "come essere imperfette e vincenti" e, dopo averlo letto, credete a me, vi sentirete molto più rilassate.

La donna perfetta è una stronza

Regola 1: Smettiamola di mostrare al nostro parrucchiere la foto di una modella bionda e boccolosa
se noi siamo castane e lisce. (fonte foto: pagina Facebook Leggimi nel pensiero)

Attraverso 30 regole, le sorelle Girard tracciano una mappa dei comportamenti più comuni che noi donne mettiamo in atto - consapevolmente o meno - contro noi stesse, solo per cercare di assomigliare allo stereotipo della donna perfetta che i media ci propinano.
Ci sono diverse proposte per soluzioni che potrebbero risolverci alcuni problemi o, perché no, farci solo sorridere (che a volte pure è un problema...).
Io mi sono divertita moltissimo a leggerlo perché - inutile negarlo - mi sono riconosciuta in molte situazioni descritte, prima fra tutte proprio quella della foto mostrata al parrucchiere.
***e c'è da dire che io sono bionda, ma puntualmente mostro una foto di una modella sempre di un biondo più biondo del mio... e vabbè, poi è una modella e non c'è storia, ma questa è un'altra storia...***
Mi sono divertita molto anche perché in molti comportamenti ho riconosciuto alcune persone che conosco e, a dirvela tutta, mi hanno fatto un po' pena. Sì, perché la donna perfetta - o almeno, che crede di essere perfetta e si vende come tale - è sola. Fateci caso. Entrando in una stanza piena di gente, se è presente la donna perfetta, immediatamente diventa oggetto dell'ostilità delle altre.
Volete mettere la differenza di entrare in quella stanza, magari inciampando sul tappeto, farsi una risata e poi raccogliere la moltitudine di fogli, ombrelli, cappelli, guanti e cellulari che intanto ne hanno approfittato per spargersi nel raggio di 10 km da voi? Volete mettere, dai?! È simpatia al primo inciampo!

La donna perfetta è una stronza

Regola 24: Smetteremo di uscire con degli psicopatici solo perché hanno l'aria alla Johnny Depp.
(fonte foto: pagina Facebook Leggimi nel pensiero)

Nella scelta dell'uomo perfetto, siamo tutte imperfette, anche la donna perfetta. O almeno, lo è stata per un periodo della sua vita, tipo l'adolescenza o i beati vent'anni. L'unica differenza è che la donna perfetta, con un perfetto colpo di spugna perfetta - che sarà sicuramente una spugna vegetale pescata a mano nel Mar dei Sargassi - cancellerà tutto quel periodo così imperfetto e, anzi, negherà perfino che sia mai esistito.
Leggendo questo libro, passerete qualche ora in allegria e, cosa più importante, coglierete i segnali per riconoscere la donna perfetta o, altrimenti detta, la perfettamente stronza.
Come? È quella che vi dice: "È carino il tuo appartamentino. Sicuramente più intimo del mio loft!" oppure "Oh, tu hai portato lo champagne! Come dici? È vino mosso? Be', sì, è il pensiero che conta..." oppure "Non fate caso al disordine!" quando sa benissimo che la sua casa sembra uscita dall'ultimo numero di Architectural Digest.
Insomma, ne leggerete di cotte e di crude e io vi consiglio di mettere dei post-it tra le pagine: vi aiuteranno, una volta finito, a rileggere la vostra personalissima versione della donna perfetta.
E questo, credetemi, vi porterà ad amare - o quanto meno a sopportare con minore fastidio - ogni vostra piccola (e magari vincente) imperfezione.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La notte degli Oscar

    notte degli Oscar

    Sono stata sveglia tutta la notte per seguire la notte degli Oscar. Mi sono commossa come si sono commosse le stelle del cinema. Leggere il seguito

    Da  Zazienews
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • La Regina di Carnac.

    I Monologhi di Sana – Rubrica Felice Beltane a tutt* voi! Possano i vostri cuori risplendere sotto i fuochi di mezzanotte. Non tutto quel che è oro brilla né gl... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La conosci questa? #21

    conosci questa?

    Eccoci ancora qui carissimi all'interno del nostro blog! Siamo felici di comunicarvi che i prossimi due eventi in programma sono quasi pronti e che non vediamo... Leggere il seguito

    Da  Chaneltp
    CULTURA, LIBRI
  • La zanzara canterina

    zanzara canterina

    Pubblicità Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti! La fiaba Sabato 26 Luglio 2014 09:49 Scritto da... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • La filastrocca della Befana

    filastrocca della Befana

    Pubblicità Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti! La fiaba Lunedì 01 Dicembre 2014 10:55 Scritto... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • La peste - Albert Camus

    I Contenuti Orano è colpita da un'epidemia inesorabile e tremenda. Isolata con un cordone sanitario dal resto del mondo, affamata, incapace di fermare la... Leggere il seguito

    Da  Kelanth
    CULTURA, LIBRI
  • La leggerezza

    leggerezza

    Sfuggire al peso di una gravità che rende la vita soffocante, spigolosa, priva di fantasia. Un'impresa non da poco se allo stesso tempo si cerca di non essere... Leggere il seguito

    Da  Luz1971
    CULTURA, LIBRI