Magazine Diario personale

La farfalla

Da Galadriel
Anima farfalla, leggera e fragile come la vita che sta per lasciarti, quanta gioia hai donato e quanta agonia hai pagato. Spazio vuoto e mai finito, perderà il tuo sorriso, mamma senza figlia, anima priva del tuo calore senza carezze, quelle che proverrebbero dal tuo cuore.
La farfalla
La tua testa ormai intonsa liscia e pulita come la luna, appoggiata a quel cuscino che assorbe ormai ogni goccia del tuo residuo destino. Le tue mani lacerate, occhi scuri senza più lacrime, ma con tanta paura. Il respiro affannato, le tue vene avvelenate da quel liquido contenente la speranza, ma ormai anche lui ammette di essere senza sostanza.
Impotente presto andrai via, lasciando ogni dolore, ogni sofferenza ed agonia. Piccola farfalla vola pure via, solo il tuo dolce frutto rimarrà, per saziare chi mai sazio si sentirà. Il tuo sorriso d'angelo, caduto tra le spine, volerà verso casa...Dove il Padre tuo pronto ad accoglierlo troverai.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • la depressione

    depressione

    è un male antico. "Malessere dell'anima" viene definita dai poeti, "ma è una malattia dell'umore". Nei tempi antichi, la depressione era causa di ricoveri coatt... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • la madre

    madre

    La parola più bella sulle labbra del genere umano è "Madre", e la più bella invocazione è "Madre mia". E' la fonte dell'amore, della misericordia, della... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • la coccinella a righe

    coccinella righe

    Per la prima volta dinanzi ai miei occhi fa la sua comparsa un solitario insetto, una specie di coccinella. Verde a righe rosse è il suo vestimento, nulla di pi... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La voce

    voce

    Non saprei quando e cominciato tutto. Quando iniziò il sussurrare. All’interno di me stesso, nel profondo della mia anima! E sicuro però che la voce dentro... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La pozzanghera

    pozzanghera

    Una pozzanghera buttata li, come per magia come solo per follia. Una pozzanghera che colpita vie più, come un castigo da infliggere sulla pelle di chi ormai... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La prossima volta...

    prossima volta...

    La prossima volta...già la prossima volta che deciderò di andarmene via, sarà per sempre! Si, ci avrò quindi pensato bene, molto bene...e non ci sarà più... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La Dea della Transizione

    della Transizione

    Mefitis, per gli Osci, deriva il suo nome forse da "medio-dluitis", donde "mefifitis" e quindi Mefitis, cioè "colei che fuma nel mezzo", oppure da "Medhu-io"... Leggere il seguito

    Da  Tmartino
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI