Magazine Società

La gatta di strada

Creato il 04 settembre 2013 da Laperonza

 

ape.jpg
Quando la sera rientro a casa a notte fatta, se sono fortunato incontro la Gatta. Non ha un nome, la bestiola, è la Gatta, la Micia, e basta. Vive per strada vicino a casa mia ormai da qualche tempo, qualche anno direi. È bella come solo una gatta può essere bella: bianca con qualche macchia grigia e gli occhi giallo/grigi che non sai mai. Cammina come una gatta, con passo felino, sembra che quasi non tocchi terra. Flette il suo corpo in sinusoidi animate come un serpente dal fascino ipnotico. Mi fermo ad accarezzarla ma non puoi accarezzarla: fa da sola. È lei che poggia la testa sul palmo della tua mano finchè ne vuole, poi muove verso i polpacci e si serve da sé. A volte gioca, combatte per finta, ti attacca e ti morde senza sfiorarti coi denti. Quando riparto per raggiungere l’uscio di casa mi segue, mi accompagna, quasi a voler prolungare quello strano amplesso. Quando apro qualche volta entra, fa un giro come a sincerarsi che la voglia di libertà non l’abbia lasciata. E infatti subito esce e torna per strada con la coda ben dritta, la schiena che ondeggia, si volta e ti lancia un ultimo sguardo di buonanotte. Alla prossima sera che tornerò tardi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La scienza

    Qualche volta la profe inciampa.Anche se è ora di uscire per accompagnare a scuola l'uomo piccolo. E sono in ritardo.- Uomo piccolo, ti sembra il momento di... Leggere il seguito

    Da  Desian
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • La memoria

    memoria

    La bicicletta di Marco Biagi, il 20 marzo 2002, il giorno dopo il suo omicidio da parte delle Br. La lapide he ricorda Fausto e Iaio uccisi da una mano fascista... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • La meglio e la peggio sanità

    Il presidente del Consiglio Monti, novembre 2012 "Il nostro Sistema sanitario nazionale, di cui andiamo fieri, potrebbe non essere garantito se non si... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • I tagli, la sperimentazione e la fretta

    di Pasquale Almirante 25/03/2013 Fenomenologia di un percorso travagliato alla ricerca di rami da tagliare nel fitto bosco delle spese dello Stato, dove... Leggere il seguito

    Da  Pedagogika2
    SCUOLA, SOCIETÀ
  • La Turchia e la primavera curda

    Turchia primavera curda

    In Turchia è arrivata la primavera: non solo quella del calendario e climatica, ma anche una primavera tutta politica. Una primavera più curda che turca, in... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • La paura e la birra

    paura birra

    Durante la rivoluzione del 25 gennaio 2011, gli egiziani dicevano che il risultato principale della rivoluzione è stato quello di non aver più paura. Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La croce e la gioia

    croce gioia

    «Guardiamoci intorno: quante ferite il male infligge all’umanità! Guerre, violenze, conflitti economici che colpiscono chi è più debole, sete di denaro, che... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ