Magazine Creazioni

La Gloriosa Superba, ovvero il giglio rampicante.

Da Mcd

La Gloriosa Superba, ovvero il giglio rampicante.


Gloriosa e superba: due parole che non hanno bisogno di spiegazione perchè identificano senza ombra di dubbio una delle più attraenti e belle bulbose a fioritura estiva.
I superbi fiori della gloriosa sbocciano in abbondanza e continuativamente per tutta la primavera e l'estate garantendo colore e fiori da recidere in abbondanza..
Pur essendo simili a gigli -ma molto più grandi- quando sono in boccio sembrano campanule di colore verde mentre quando sono aperti sembrano tante fiammelle di colore rosso - arancio composte da sei tepali gialli, arancio o rossi dal bordo esterno arricciato.
Come fiore reciso si può usare sia il singolo fiore che il racemo terminale: se i fiori vengono colti prima che i tepali si estroflettano, possono durare in vaso anche otto giorni.
Nonostante sia originaria di zone tropicali caldo-umide, la Gloriosa sa adattarsi ad ambienti di coltivazione diversi, da terreni poveri e siccitosi ad altri, più confacenti, ricchi e umidi.
La coltivazione può iniziare in qualsiasi periodo dell'anno per la fornitura di fiori da taglio o di piante fiorite in vaso.

Concimazioni
La Gloriosa abbisogna nel periodo vegetativo di temperature al di sopra dei 18°C.Somministrare regolarmente concime liquido disciolto nell'acqua di annaffiatura.
Per quanto riguarda la luce, desidera un esposizioni soleggiate in inverno e ombreggiate in estate.

Annaffiature
in primavera si deve irrigare progressivamente, ma le annaffiature devono essere sospese dopo la fioritura.

Terriccio
predilige terreno soffice, leggermente sabbioso, ricco di sostanza organica e ben drenato per favorire il drenaggio dell'acqua ed evitare il marciume dei tuberi.

Cure
Recidere i fiori appassiti e sostenere la pianta con canne di bambù o posizionarla a ridosso di un gazebo, di una pergola o di grate a parete per rampicanti.

Moltiplicazione
Si moltiplica separando dalla pianta madre i tuberi, alla fine dell'inverno tagliando il tubero nella zona di connessione delle due braccia della V oppure da seme.
I semi devo essere ripuliti dalla pellicola raggrinzita e rossastra fino ad esporre un tegumento bruno scuro, per evitare la formazione di muffe durante la germinazione; per agevolare l'operazione si possono lasciare a bagno per 24 ore.
La germinazione è piuttosto lenta, sino a quattro mesi. Nel primo anno si formano tanti piccoli tuberi bozzoluti che solo nelle stagioni successive daranno origine ai caratteristici tuberi.

Malattie, parassiti
Le malattie più frequenti sono gli afidi che colpiscono gli apici vegetativi, il ragnetto rosso che fa ingiallire precocemente le foglie e il marciume da batteriosi del tubero.
Contro gli afidi sono efficaci trattamenti con prodotti specifici.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La notizia

    notizia

    Sono trascorsi alcuni giorni dalla telefonata che Ata ha fatto a Filippo.Pensieri confusi le affollano la mente.Emozioni contrastanti la scombussolano dentro. Leggere il seguito

    Da  Ata
    RACCONTI, TALENTI
  • La chitarra

    chitarra

    Nel rotondo crocicchio, sei donzelle ballano. Tre di carne e tre d’argento. I sogni di un tempo le cercano, ma le tiene avvinghiate un Polifemo d’oro. La... Leggere il seguito

    Da  Legolas68
    TECNOLOGIA, TELEFONIA MOBILE
  • La Rini!

    Emily Rini, presidente del Consiglio della Valle d’Aosta, bacchetta l’assessore Viérin reo di aver travisato un chiarimento in un processo alle streghe. Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La cruna

    cruna

    11 dicembre 2012 di Redazione di Cesare Minutello Oskar Kokoschka, La sposa del vento, (La Tempesta), 1914, Olio su tela così distante terso il nostro... Leggere il seguito

    Da  Cultura Salentina
    CULTURA
  • La Meritocrazia

    Meritocrazia

    Oggi in Italia si sente spesso parlare di concetti come meritocrazia, burocrazia e raccomandazioni…conoscete il significato di queste parole? Leggere il seguito

    Da  Italiabenetti
    ITALIA
  • ... più bella e superba che pria!

    La satira non ha etàIn questi tempi confusi, con una politica snaturata dalla sua funzione primaria di servizio per i cittadini, mi son riguardata la spassosa... Leggere il seguito

    Da  Csimmve
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • • la soldadera

    soldadera

    di v.s.gaudioLa SoldaderaMartina VelazquezLa Soldadera que no soldahace esperar el poeta al portál de tránsitoPiù di 5’6” non è alta, è una normolinea... Leggere il seguito

    Da  Vsgaudio
    ARTE, CULTURA