Magazine Cinema

"La grande bellezza" candidato ai Golden Globe come miglior film straniero; sette le candidature per "12 Years a Slave" di Steve McQueen e "American Hustle" di David O. Russell

Creato il 12 dicembre 2013 da Luca Ottocento

Dopo il trionfo agli European Film Awards, l'equivalente europeo degli Oscar, è di poco fa la notizia che La grande bellezza di Paolo Sorrentino ha ottenuto anche la prestigiosa nomination per il miglior film straniero ai Golden Globe 2014, dove se la dovrà vedere con Il sospetto di Thomas Vinterberg, The Wind Rises (Si alza il vento) di Hayao MiyazakiLa vita di Adele di Abdellatif KechicheIl passato di Asghar Farhadi (queste ultime due opere, sulla carta, sembrerebbero le favorite). Un paio di ore fa, infatti, sono stati annunciate le candidature dei premi assegnati ogni anno dalla Hollywood Foreign Press Association, l'associazione della stampa estera operante a Hollywood. Nella categoria del miglior film drammatico sono stati candidati 12 Years a Slave (12 anni schiavo) di Steve McQueen, Captain Phillips di Paul Greengrass, Gravity di Alfonso Cuarón, Philomena di Stephen Frears e Rush di Ron Howard, mentre le cinque opere che si contenderanno il premio per il miglior film commedia o musical sono American Hustle di David O. Russell, Her di Spike Jonze, Inside Llewyn Davis (A proposito di Davis) dei fratelli Coen, Nebraska di Alexander Payne e The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese.
Con sette canidature, i due film più nominati sono risultati l'atteso 12 Years a Slave, che verrà distribuito in Italia a partire dal 20 febbraio con il titolo 12 anni schiavo, e American Hustle, nei nostri cinema il 1° gennaio. Per consultare la lista di tutte le nomination della 71a edizione dei Golden Globe, potete andare sul sito ufficiale del premi.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog