Magazine Per Lei

La mia personalissima agenzia matrimoniale

Creato il 17 settembre 2011 da Ladybug
L’essere una ragazza separata, si sa, ti pone in una condizione in cui tutti si sentono un po’ autorizzati a trovarti un nuovo accompagnatore, o nella più ambiziosa delle ipotesi un nuovo marito (che nel mio caso dovrebbe assumere il doppio ruolo di consorte/padre di una figlia non sua).Perciò il fatto che negli ultimi mesi mi siano stati proposti appuntamenti con:-   ex colleghi di lavoro di miei attuali colleghi-   parenti di vario grado (fratelli, cugini, cognati) di miei amici-   figli di amiche di mia madre (che se a 40 anni suonati ancora non sono accasati, forse ci sarà un difetto?)non mi ha affatto stupito.Tutti questi inviti, comunque, sono stati cortesemente declinati, perché al momento la mia predisposizione ad allacciare rapporti con l’altro sesso è la stessa che ho nei confronti della fisica nucleare e cioè nulla.
Ma MAI avrei pensato che anche l’algido Mr Arsenico potesse avere la sua opinione da esprimere su questo argomento. A dire il vero il mio ex marito ha evitato di proporre nomi e avanzare candidature. Si è limitato ad enunciare le seguenti parole:“Mi raccomando, non ti sbagliare (e già a questo punto sono stata colta da un attacco di panico, tanto che ho avuto la tentazione di mettermi a inspirare/espirare nella classica busta di carta). Devi trovarne uno sui 45 anni. E, altra cosa importantissima: trovatelo ricco.”
Mr A è stato lapidario. Come è da sempre nel suo stile.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine