Magazine Diario personale

La Nave dei Folli

Da Gloutchov
La Nave dei Folli Seguito de Il treno di Moebius, questo ebook di Alessandro Girola ricalca la struttura del precedente racconto per andare alla scoperta del mondo che si nasconde al di là della galleria posta nelle vicinanze di Monteflauto. Siamo nel cuore della Toscana. La missione, ovviamente, è quella di scoprire che fine ha fatto Martina, fidanzata di Enrico... regista e proprietario di una piccola casa cinematografica. Ad accompagnarlo è il suo Staff, e un ex poliziotto che contatta il gruppo perché tormentato dai fantasmi della sua giovinezza. Il gruppo segue passo passo ciò che la troupe del TG-Enigma aveva percorso. Esplora il villaggio abbandonato, intervista gli scarsi abitanti della zona, e poi si intrufola nella galleria... 
Non voglio svelare oltre per evitare di fare spoiler e rovinare la sorpresa ai lettori che non hanno letto ne questo, ne l'ebook che lo precede.
Voglio invece passare al giudizio vero e proprio, partendo dal dettaglio che questo secondo capitolo sembra quasi un remake del precedente (la struttura è la medesima, in quasi ogni dettaglio), con la particolarità che è più corposo, più dettagliato, più curato in fatto di editing... visto che i refusi sono rari, mentre permangono alcune ripetizioni... che comunque non vanno a inficiare l'esperienza di lettura. L'infodump regna sovrano. Non è che io lo disdegni, ma quando è inserito nei dialoghi, anche io storco un pochino il naso. Del resto i dialoghi in cui la persona, oltre a citare una determinata cosa, si prende la briga di darne pure una definizione oculata, sa davvero di strano... e di poco naturale.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog