Magazine Cultura

La Navigazione Antica nel Mediterraneo

Creato il 19 giugno 2012 da Pierluigimontalbano
La Navigazione Antica nel Mediterraneo
Raccontiamo "I marinai dell'antichità" per festeggiare l'inizio dell'Estate.
Venerdì 22 Giugno, Costa degli Angeli, a cura dell'Istituto Universitario Sardo, Pierluigi Montalbano presenta: "La Navigazione Antica nel Mediterraneo".
Ore 19.30 - A seguire...salsicciata fra amici al costo di 5 Euro.
Replica il 13 Luglio, stesso luogo, stessa organizzazione, stessa ora, stesso relatore, ma il tema sarà: "Porti e Approdi della Sardegna Nuragica.
Anche in questo caso ingresso libero e salsicciata finale al costo di 5 Euro. Partecipate numerosi.
Costa degli Angeli (ingresso fronte gelateria Tropicana), entrare e seguire la strada...a fine tratto seguire a destra e proseguire dritto fino alla fine dove ci sono le bandiere.

Il mare, fin dall’alba dei tempi, rappresenta una risorsa vitale per l’umanità. Le più floride civiltà si svilupparono in prossimità delle coste, laddove le risorse ittiche ampliavano la scelta dei prodotti commestibili e le foci dei grandi fiumi regalavano acqua dolce, terreni fertili e possibilità di trasporto su zattere.
Circa 15.000 anni fa lo scioglimento dei ghiacci provocò l’innalzamento del livello del mare di 150 metri costringendo l’uomo ad abbandonare le zone precedentemente occupate e sfruttate; uomo che, allo stesso tempo, affrontava la necessità di un rinnovamento delle tecniche di caccia, dovendo adattarsi all’estinzione dei grandi animali conseguente ad un profondo cambiamento climatico.
Sfruttando le conoscenze nautiche, acquisite in millenni di navigazione sottocosta, i più audaci si spinsero verso luoghi con clima mite, approdando in quei territori dove l’agricoltura poteva diffondersi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :