Magazine Diario personale

La Noia

Da Micamichela @micamichela
Questo post si chiama La Noia, perché io in questi giorni sono La Noia, con le iniziali maiuscole ma anche LA NOIA tutto in maiuscolo e in grassetto, già che ci siamo.
Mi sono messa in pari con i telefilm, ho guardato per l'ennesima volta 500 days of Summer facendolo durare il doppio per rivedere 10 volte la scena del karaoke e del balletto in strada stile Footloose e ho riguardato la mia collezione di commedie romantiche e film con i supereroi.
Ho recuperato i 487 post che dovevo leggere tra i vari blog accumulati durante l'"assenza".
Ho finito "A long way down" di Hornby e "Molto forte incredibilmente vicino" di Safran Foer, ora mi resta Dannazione di Palahniuk e poi non ho più libri nuovi e allora piangerò e supplicherò chiunque di venirmi a trovare e portarmi qualcosa. 
Ho letto i Vanity Fair arretrati. 
Ho riordinato il telefono cancellando vecchi messaggi e foto.
Mi serve un nuovo hobby, ho pensato, e stamattina ero tutta volenterosa: ho iniziato tre attività e le ho abbandonate tutte nel giro di 20 minuti per manifesta incapacità. 
Sia messo agli atti che sono una persona molto paziente.
Quindi: non posso uscire di casa e il massimo a cui riesco ad arrivare è il giardino, non posso fare sforzi quindi palestra e esercizi vari sono fuori discussione, non faccio dolci perché fa caldo e di accendere il forno non se ne parla e poi non li posso mangiare quindi non vedo perché debbano mangiarli gli altri. Farei le pulizie di primavera, se riuscissi a stare in piedi per più di 10 minuti.
Niente, morirò di noia: il mio cervello si rifiuterà di rimanere completamente vuoto e inattivo e le mie cellule si atrofizzeranno e morirò.
Però oh, ho perso 6 kg.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La speranza.

    Voglio nascere, guardare il mondo, chi mi insegna a camminare? voglio rimanere in piedi,da sola, vorrei pronunciare le prime sillabe e ridere per i miei... Leggere il seguito

    Da  Gattolona1964
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, RACCONTI, TALENTI
  • La notte

    è buia. Ma la notte spesso ha una luce così forte che potrebbe illuminare uno stadio. La vera luce è quella che hai dentro alla mente, dentro di te. Leggere il seguito

    Da  Dreamwriter
    DIARIO PERSONALE, LIBRI, RACCONTI, TALENTI
  • La Scatola

    C’era una volta una bambina operosa nel preparare un suo pacco di Natale. Avvolgeva una scatola con costosissima carta dorata. Impiegava una quantità... Leggere il seguito

    Da  Antonio
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • La terra.

    Sono le 13. Al castello, nel punto più alto della città. Sovrasta un paesaggio verde, a tratti marrone, striato. E' la terra che si vede da qui. Non si vede lo... Leggere il seguito

    Da  All_aria
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La lasagna

    lasagna

    Non me ne vorranno le pasionarie del gentil sesso, se mi lancerò nel raccontare (sorvolando sui dettagli anatomici) di questo terzo e rarissimo orifizio, posto ... Leggere il seguito

    Da  Carlo Tosetti
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI, DA CLASSIFICARE
  • LA NOIA DEL POSTO FISSO SECONDO MARIO MONTI vs LO SPASSO DEL divino OTELMA

    NOIA POSTO FISSO SECONDO MARIO MONTI SPASSO divino OTELMA

    Il gioco è questo.Chiudersi in una stanza, due giorni, senza vedere televisione e leggere giornali.Solo facebook.E vi renderete conto che riuscirete comunque a... Leggere il seguito

    Da  Tantissimi Colpi Di Spazzola
    DIARIO PERSONALE, TELEVISIONE
  • la noia infinita dei cuori straziati

    noia infinita cuori straziati

    ci sono alcune parole che proprio non sopporto. quelle finiscono in -zione o in -ismo. valorizzazione, solipsismo. ma anche quelle che vengono usate coi peli... Leggere il seguito

    Da  Foscasensi
    CULTURA, TALENTI

Dossier Paperblog