Magazine Talenti

La notte delle cicale

Da Rudiexperience @rudiexperience

Song: Elisa – Eppure Sentire (un senso di te) ( link )

La notte delle cicaleSenza una luce che governa la mia anima, parole pesanti odono i miei timpani. C’è un mondo là fuori che va avanti senza russare. Dorme beato, leggero, in pace coi suoi sogni. Grandi o piccoli che siano, c’è gente che li tira fuori dal cassetto, li osserva, sorride un attimo e, senza nasconderli nuovamente, li realizza. Fanno del mondo un posto migliore; migliore per loro, e probabilmente per gli altri. Un girotondo di piccole intenzioni precursori di tanta voglia di vivere. Voglia di conoscere, perlustrare, scoprire e viaggiare. Senza confini, sapendo che questa terra appartiene a tutti gli esseri viventi. Senza confini. E senza interessarci se lassù, nell’universo, ci sia qualche altra forma di vita. Non importa il perché di nulla, cerchiamo negli altri ciò che vogliamo vedere, e ci sta bene così.

A volte commettiamo sbagli, a volte quegli stessi ci portano a perdere persone, ma poi ne arrivano altre, ne arrivano sempre altre nuove. E così iniziano nuovi viaggi, nuove mete. Ma le vecchie non si dimenticano, si mettono da parte, ma non si dimenticano, mai. Ricordi vivi circolano nella nostra mente riposando, in attesa di essere rivissuti lacerando il presente.

Lettere d’amore perdute son diventate cenere nel camino freddo invernale. Frasi insistenti si son perse nella notte delle cicale. Calde coperte ricoprono il mio corpo su questa montagna nuda e desolata. Un panorama mozzafiato si prostra ai miei piedi e mille e più luci accendono la notte di un giallo sabbioso. Il Vesuvio in lontananza, una valle è prossima a me. L’abbaiare di un cane, lo strepitio delle cicale, un finestrino appannato. Son solo in questa notte di luce soffusa. In mezzo al nulla che richiama i ricordi.

C’è la neve nei miei ricordi,

c’è sempre la neve,

e mi diventa bianco il cervello,

se non la smetto di ricordare.

RudiExperience


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La scuola

    scuola

    dovrebbe insegnare innanzitutto che le differenze sono una risorsa e non una minaccia. Il rispetto dell'altro, quindi, deve rappresentare la prima regola del... Leggere il seguito

    Da  Lara
    TALENTI
  • La professionalità

    Ci sono dei piccoli particolari, ai più trascurabili, che mi fanno capire, in meno di un secondo, chi è adatto oppure no a lavorare dietro un banco alimentare... Leggere il seguito

    Da  Larvotto
    CURIOSITÀ, TALENTI
  • La rivolta

    «… mi dispiace comunicarle, Her Führer, che la popolazione è in rivolta.»«Cosa?! È perché?»«Sembra non abbiano gradito le recenti statalizzazioni dei... Leggere il seguito

    Da  Fabioartigiani
    TALENTI
  • La valise

    valise

    alcune delle tavole a colori del progetto libro sulla storia di Ingrid 'La valise' (ex 'Papa est parti' ) che presto prenderà il volo in cerca di un editore ;) Leggere il seguito

    Da  Susiruu
    DISEGNI, TALENTI
  • La raccomandata

    raccomandata

    Leggere il seguito

    Da  Tipiloschi
    DISEGNI, FUMETTI E VIGNETTE, TALENTI
  • La cipolla

    Che non sono fatta per essere fèscion è cosa nota. E nemmeno sull’essere chic me la cavo tanto bene. Oggi c’ho provato con i capelli… doveva essere un raccolto... Leggere il seguito

    Da  Bri
    PER LEI, TALENTI
  • La rossa

    rossa

    Dopo cinque giorni di sveglia alle 4.30, l’idea di alzarmi presto al primo riposo non mi allettava per niente. Ma cosa non si fa per amore! Per non sbagliare... Leggere il seguito

    Da  Misschiaretta
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazine