Magazine Talenti

La notte porta scompiglio

Da Miwako
LA NOTTE PORTA SCOMPIGLIOSono le 5, io sono sveglia da un'ora, incapace di riprendere il sonno, mi stringo al cuscino inutilmente, fino a che non decido che è l'ora della sigaretta. Ciabattando, scendo in cucina, in tre secondi rollo una sigaretta che bevo con la stessa tranquillità con cui sorseggio una tisana. E nel mentre inizio a pensare: chi ha detto che la notte porta consiglio? Per quanto mi riguarda, da sempre, la notte è portatrice di tante belle cose, ma non di consiglio! Ammetto che mi è successo, di lasciar decantare un pensiero durante la notte e di svegliarmi avendo l'impressione di avere le idee più chiare, ma è una cosa così rara che trovo molto più plausibile pensare, nei sopracitati casi, che sarei comunque arrivata alla stessa conclusione stando sveglia.Nel mio caso umano specifico, ho sempre avuto problemi a dormire la notte, ad accettare di perdermi il momento in cui la notte scivola liquida nel giorno successivo; non lo so perchè,ma la notte mi sento viva, produttiva, creativa, reattiva, mi sento come se avessi tutta la vita davanti, come se potessi fare qualunque cosa. Poi, in realtà, la mia nightlife, fatta esclusione per alcune serate vagamente etiliche e/o danzanti, è quella di un'ottuagenaria in casa di riposo non è così viva e attiva come si può dedurre dalle mie parole, spesso e volentieri me ne sto a casa, leggo, scrivo,disegno, gironzolo per i blog, guardo un film, o rimango a parlare sotto casa fino a mattina con un'amica, quindi non capisco da cosa derivi questa sensazione vitale che sento solamete quando il sole non c'è. Forse è insito nel mio DNA, qualcuno dei miei avi magari aveva i miei stessi problemi a sintonizzarsi con la vita diurna, o forse è una specie di muta intesa tra la notte e me, forse al mio cervello piace il buio, alla mia anima piacciono le stelle, alle mie dita piace il silenzio blu che si crea solo a tarda notte. E forse, ora riprovo a dormire, scacciando l'idea che sono "solamente" le 5 e parte della notte è ancora mia.
*Notte stellata, Van Gogh*

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La notte da casa mia

    La trasparenza della notte tinge di tenui colori pastello i neon delle case. Corpi sinuosi si affacciano temporanei al mio sguardo quasi furtivo, dalle finestre... Leggere il seguito

    Da  Lepicentro
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Lungo la notte

    Lungo notte

    INTRODUZIONEEccoci qui, il racconto di cui tanto vi ho parlato è pronto o meglio è pronto un racconto da pubblicare, che non è quello che ho iniziato a... Leggere il seguito

    Da  Guardiano
    RACCONTI, TALENTI
  • La notte più lunga

    Quello di stasera non è un racconto come tanti, come gli altri di questo blog.Sono questi i pensieri di una giornata verbosa , di quelle giornate che qualcuno... Leggere il seguito

    Da  Nicolamondini
    POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La notte più lunga

    Quello di stasera non è un racconto come tanti, come gli altri di questo blog.Sono questi i pensieri di una giornata verbosa , di quelle giornate che qualcuno... Leggere il seguito

    Da  Nicolamondini
    RACCONTI, TALENTI
  • La bella notte di Chávez

    bella notte Chávez

    Anneris Ivette Leyva - Foto: Geovani FernándezIl Venezuela non poteva celebrare il secondo centenario della sua indipendenza, senza che un Bolívar di questi... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La notte della rivoluzionaria

    Ho tentato di sovvertire l'ordine costituito. Per questo mi chiamano terrorista.Il nostro piano è fallito. Ho cercato di affogare ma sono riuscita a respirare... Leggere il seguito

    Da  La_stupida
    TALENTI
  • la notte...

    notte...

    la notte, titolo banale... eppure la notte è tutto e niente, un tempo la notte era solo per dormire, per riposarsi. Poi è arrivato internet, e si sono aperti... Leggere il seguito

    Da  Sirnuts
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Magazine