Magazine Cucina

La pasta di zucchero di Renato!

Da Milavi
Buon pomeriggio e buona settimana a tutti voi! Come state?
Io benino... Un po' infastidita da questo tempo pazzo! Ho ripreso le t-shirt a manica lunga dall'armadio, il ché è alquanto fastidio! E dalle vostre parti com'è il tempo?? Speriamo torni presto il caldo!
Qualche tempo fa lo zio di mio marito che abita a Milano e venuto a farci visita con i suoi figli. Siccome sua figlia era curiosa di vedere come si prepara e si lavora la pasta di zucchero (aveva visto alcune mie torte sul mio profilo facebook) ho preparato una torta e per l'ho decorata insieme a lei.
Per quel sabato sera tanta pizza e per finire un dessert "fiorito"! :D
Visto che con Antonio avevo pasticciato con la ricetta "classica" della pasta di zucchero avevo in mente di provare quella del famoso Renato Ardovino... Eh si proprio lui, quello che ha fatto innamorare tutti (ma proprio tutti :/ ) del cake design! Mi piace molto il suo lavoro, e lo conoscevo già prima del famoso programma... Inoltre come qualcuno di voi ben sa (chi mi segue da tempo) la mia passione per questo genere di decorazione è nata parecchio tempo fa e non con la pasta di zucchero bensì con il marshmallow fondant (lo trovate qui)...Se penso che anni fa non riuscivo nemmeno a trovare i coloranti in gel nel mio paesello -.-
Tornando alla ricetta, le differenze sono pochissime, quasi impercettibili, ma la consistenza finale mi è piaciuta di più! Sarà che questa volta ho pasticciato meglio... Ahahha =)
Ingredienti:
- 450 g di zucchero a velo
- 6 g di colla di pesce
- 30 ml d'acqua
- 60 g di glucosio
- 10 g di burro
- Vaniglia (io non ne avevo e la vanillina non credo sia adeguata, così ho omesso questo ingrediente!)
Mettete lo zucchero nel robot. Scaldate (ma non fate bollire!) in un pentolino l'acqua e la colla di pesce.
Quando la gelatina è sciolta, toglietela dal fuoco e aggiungete il glucosio e il burro ammorbidito.
Quando tutto è ben sciolto, azionate il robot alla velocità minima e versate a filo il composto nello zucchero.
Aggiungete la vaniglia (se la utilizzate ;) ). Mettete un po' di zucchero a velo sul banco e impastate il tutto.
Se vi sembra troppo appiccicoso aggiungete poco zucchero, se al contrario vi sembra si sgretoli e sia poso malleabile aggiungete pochissima acqua. Fate molta attenzione con questi passaggi!
Formate un panetto liscio, che poi avvolgerete nella pellicola trasparente e lascerete riposare qualche ora.
Con la pasta di zucchero ci si può davvero sbizzarrire! Io amo questo genere di decorazioni... Sono molto versatili! La mia cuginetta utilizza il fimo quindi ha già una buona manualità, così le ho insegnato un trucchetto per preparare le roselline! Vi prometto che appena le rifaccio fotografo i passaggi, perché spiegarlo così è un po' complicato!
Ecco la torta:
La pasta di zucchero di Renato!
La pasta di zucchero di Renato!
Il pan di spagna e la farcitura erano come questa! Che ve ne pare??  Un baciottone a tutti voi :* alla prossima! La pasta di zucchero di Renato!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines