Magazine Politica

La più grande rapina della storia moderna, previsioni prevedibili

Creato il 08 novembre 2012 da Tuttouno

LA PIU ‘GRANDE RAPINA NELLA STORIA DELLA NOSTRA CIVILTA’Pubblicato un anno fa  il 11 dicembre 2011 da ciudadanopower
La situazione politica ed economica in Europa non è più sostenibile. Pigramente assistendo al trasferimento del potere in Italia e Grecia. I media in punta di piedi nel merito, e indipendentemente dal antipatia del loro capo risvegliato in ampi settori della popolazione, in pratica, questo cambiamento è quello di sostituire il “democraticamente” scelti da altri, i cosiddetti “Technocrat” che né sono stati eletti dal popolo, o non sono nemmeno a conoscenza. Se l’attuale sistema democratico era già in uno stato deplorevole, e nonostante che mostra tutte le garanzie parlamentari siano stati rispettati, questo è tecnicamente un colpo di stato segreto in cui i beneficiari sono i mercati eselvaggio strategie speculative. Il bombardamenti, per chiarire:
Sai chi sono Lucas Papademos (attuale leader greco dopo le dimissioni di Papandreou) e Mariano Monti (ora a capo del governo italiano)?
Sai chi è Mario Draghi (attuale presidente della Banca centrale europea)?
Sapete cosa è la Goldman Sachs? Spiegazione: Goldman Sachs è una delle più grandi banche di investimento globale e co-diretta responsabilità, con altre entità, come agenzia di rating Moody, l’attuale crisi, e uno dei suoi più grandi Beneficaries. Proprio come un ictus nel 2007 ho vinto 4 miliardi di dollari in transazioni che hanno portato al disastro attuale.Come hanno fatto? Gli investitori incoraggiati a investire in prodotti subprime che sapevano rifiuti prodotti, mentre dedicata a “giocare” in cambio per il fallimento della stessa. Questa è solo la punta di un iceberg, ed è ben documentata, è possibile indagare. Mentre leggete questo testo sono in fila speculazione basata sul debito sovrano. Papademos: Attuale primo ministro greco Papandreu a seguito delle dimissioni.Non eletti dal popolo.
- Ex-governatore della Federal Reserve Bank di Boston tra il 1993 e il 1994.
- Banca centrale europea Vice Presidente dal 2002-2010.
- Membro della Commissione Trilaterale dal 1998, fondato da Rockefeller, neo-liberale hall (politici acquistare impegnarsi in cambio di tangenti)
- L’ex Governatore della Banca Centrale di Grecia tra il 1994 e il 2002. Conti falsificati deficit del paese con l’aiuto attivo di Goldman Sachs, che ha portato in gran parte e la crisi in corso nel paese. Mariano Monti: Attuale primo ministro d’Italia a seguito delle dimissioni di Berlusconi. Non eletti dal popolo.
- L’ex direttore europeo della Commissione Trilaterale di cui sopra.
- Ex membro del management team del gruppo Bilderberg.
- Consulente Goldman Sachs nel periodo in cui ha contribuito a nascondere il deficit del governo greco. Mario Draghi: Attuale presidente della Banca centrale europea in sostituzione di Jean-Claude Trichet.
- L’ex amministratore delegato della Banca Munidal tra il 1985 e il 1990.
- Vice Presidente per l’Europa della Goldman Sachs dal 2002 al 2006, durante il quale ha avuto luogo falsificare sopra. Ebbene, che coincidenza, tutte dalle mani di Goldman Sachs. Coloro che hanno creato la crisi ora sono presentati come l’unica opzione praticabile per uscirne, in quello che la stampa americana sta cominciando a chiamare “Il governo di Goldman Sachs in Europa”. Esso tende a voler farci credere che la crisi è stata una sorta di slittamento, ma la realtà suggerisce che dietro di esso è perfettamente orchestrato acquisiranno il potere diretto nel nostro continente, in una mossa senza precedenti in Europa secolo XXI. La strategia delle banche di investimento e grandi agenzie di rating è una variante di altre già condotte in altri continenti, ha sviluppato fin dall’inizio della crisi ed è dal mio punto di vista è il seguente: 1. Paesi affondata da speculando in borsa / mercato. La paura di impazzire quello che sarà il mercato, noi controlliamo ogni giorno.
2. Costringerli a prendere in prestito da tenere in Status Quo, o “salva”. Questi prestiti sono rigorosamente calcolate per i paesi di non pagare, come nel caso della Grecia non poteva essere coperto il debito anche se il governo ha venduto l’intero paese, e non è metafora, è matematica.
3. Chiediamo tagli sociali e le privatizzazioni a spese dei cittadini sotto la minaccia che se i governi non hanno luogo, gli investitori si ritireranno per paura di non essere in grado di recuperare il denaro investito nel debito di questi paesi e altri investimenti.
4. Esso crea un elevato livello di malcontento sociale, adatto per il popolo, e ha suonato, accettare qualsiasi cosa per uscire da questa situazione.
5. Mettiamo i nostri uomini in cui meglio si adatta. Se pensate che la fantascienza, informarsi: queste strategie sono ben documentate e sono stati utilizzati in diverse varianti in tutto il ventunesimo secolo e in altri paesi, in particolare in America Latina da parte degli Stati Uniti quando è impegnato, e continuare dedicando per quanto possibile, per soffocante debito estero economicamente da tali paesi dell’America centrale, creando disordini e utilizzarlo per mettere i leader simpatici ai loro interessi. Ora questo sta accadendo in Europa, e non è più a fare negli Stati Uniti, ma lo fa l’industria finanziaria internazionale. E quello che sta succedendo sotto lo sguardo impotente e / o la complicità dei nostri governi è la più grande rapina nella storia dell’umanità e su scala globale sono colpi di stato e gravi violazioni della sovranità degli stati e dei loro popoli. E ‘facile per informarti su internet. Dillo ai tuoi amici, passare questo link a chiunque possa essere interessato. Stiamo mangiando vivi … I cittadini devono conoscere e agire in maniera più organizzata. POTENZA collettiva. Link:   http://www.ciudadanopower.com/es/blog/cittadinopower/il-piu-grande-rapina-nella-storia-della-nostra-civilta/

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Chávez: la foto-storia

    Chávez: foto-storia

    Hugo Rafael Chávez Frías, presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, si è spento ieri pomeriggio a Caracas dopo una lunga malattia. Leggere il seguito

    Da  Geopoliticarivista
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • La celebrazione dell’America Latina

    Gli eccellenti risultati degli ultimi anni ormai rendono la regione e la maggior parte dei suoi paesi un obiettivo per le maggiori economie mondiali. Leggere il seguito

    Da  Geopoliticarivista
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • La scorta

    scorta

    La classica tempesta in un bicchiere d’acqua. O un espediente per vendere qualche copia in più, soffiando sul fuoco dell’antipolitica, quel fuoco che sembra sti... Leggere il seguito

    Da  Domenico11
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La sindrome di Scilipoti

    sindrome Scilipoti

    Un po’ di tempo fa avevo scritto qualche considerazione sulle ceneri della democrazia rappresentativa. La temibilissima sindrome di Scilipoti, che ha... Leggere il seguito

    Da  Gms
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La maledizione di Montezumolo

    maledizione Montezumolo

    Massimo Pizzoglio per il Simplicissimus Nuove prove sembrano confermare le teorie del grande Thor Heyerdahl, il geniale esploratore norvegese che con... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La giusta misura

    A parer mio uno dei difetti principali della nostra informazione sta nel peso che da ad un fatto rispetto ad un altro.Prendiamo Di Pietro: Report come al... Leggere il seguito

    Da  Steil
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • La strategia della Turchia

    La Turchia sta riemergendo come potenza regionale. In un certo senso, è un processo di ritorno nella sua posizione antecedente la Prima Guerra Mondiale, ai temp... Leggere il seguito

    Da  Geopoliticarivista
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ