Magazine Diario personale

La pizza

Da Aquilanonvedente

La pizzaForse pochi altri piatti come la pizza riescono a suscitare in me cascate di ricordi.

Ricordo le pizze dei miei diciannove/vent’anni. Le pizze con gli amici di scuola, nelle prime uscite con l’auto, tutti neo patentati. E poi le pizze cotte in forno elettrico in una piccola pizzeria di fianco al bocciodromo del mio paese, dopo la discoteca e prima del rientro a casa.

Ricordo le pizze del militare, in paesi e ambienti che non erano i nostri: una parentesi in attesa di riprendere la vita di sempre.

Ricordo le pizze di mia madre, cucinate in una grande teglia, che servivano a sfamare tutta la famiglia; quelle un po’ spesse, ben cotte, con sopra tanto condimento, di tutto e di più.

Ricordo le pizze mangiate con i colleghi di lavoro e quelle con i colleghi politici.

Ricordo le pizze nelle località di vacanza, al mare, addirittura ne ricordo una con sopra tanti pomodorini (io che non ho un buon rapporto con i pomodori, a patto che non stiano appunto sulla pizza).

Ricordo le pizze con la famiglia, prima in due, poi in tre e poi nuovamente in due.

Ricordo le pizze mangiate a casa con un amico e quelle mangiate a casa da solo.

Ho più ricordi di pizze che di donne… (o forse sono meglio le prime?)



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La mia solitudine

    solitudine

    Avere l’anima lacerata da ferite incessanti, mi sconvolge il mio essere, intorno a me è solo e soltanto vuoto... v’è però un velo di solitudine colorato... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La lasagna

    lasagna

    Non me ne vorranno le pasionarie del gentil sesso, se mi lancerò nel raccontare (sorvolando sui dettagli anatomici) di questo terzo e rarissimo orifizio, posto ... Leggere il seguito

    Da  Carlo Tosetti
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI, DA CLASSIFICARE
  • La Paura

    Paura

    Ricordo di quando calava la sera, quando ogni uscio si chiudeva, il cuore già tremava per l'imminente arrivo di...LEI! La Paura. Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La farfalla

    farfalla

    Anima farfalla, leggera e fragile come la vita che sta per lasciarti, quanta gioia hai donato e quanta agonia hai pagato. Spazio vuoto e mai finito, perderà il... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La paura

    paura

    Incessante tormento di una vita che fu, mi avvilisce ed oscura il mio adorato cielo blu. La paura, l'incertezza di ciò che vedo dietro i miei sguardi insicuri... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La banda degli invisibili

    banda degli invisibili

    C’è a Roma, al quartiere Montagnola, una simpatica compagnia di vecchietti, ultrasettantenni e ultraottantenni, alle prese giornalmente con gli abituali problem... Leggere il seguito

    Da  Aquilanonvedente
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI
  • La maestra d’inglese

    maestra d’inglese

    “Papà, le maestre non sono mica normali.” “Ma che dici?” “Papà, la nostra maestra d’inglese quando ci fa entrare a scuola, prende per mano il primo bambino dell... Leggere il seguito

    Da  Aquilanonvedente
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI