Magazine Libri

La poesia di Vasco Rossi di Antonio Malerba

Creato il 06 dicembre 2012 da Rosellinag
More about La poesia di Vasco Rossi
In questo post vi presento un libro di un giovane scrittore che ha avuto numerose critiche positive. Sto parlando di "La poesia di Vasco. Un'interpretazione" di Antonio Malerba.
Titolo: La Poesia di Vasco Rossi. Una interpretazione
Autore: Antonio Malerba
Prezzo: 10 euro
Dati: 2012, 88 p., brossura
ISBN: 978 88 6438 315 6
Editore: Zona
Dove acquistarlo: E' possibile acquistarlo in qualsiasi libreria o comprarlo sui vari circuiti online

Prefazione: Ascoltando le canzoni di Vasco, ma anche leggendone le interviste e gli scritti, si ha la sensazione di una grande coerenza e profondità di significati. Tra i temi più sentiti: il sentimento del finito, la crisi delle verità, la vita come caos, il male di vivere, il valore consolatorio della musica. Il testo si sofferma su questi e altri temi, in un dialogo serrato e stringato con le parole di Vasco. Il testo suggerisce anche un parallelo con le riflessioni di Nietzsche, uno degli scrittori più letti e apprezzati da Vasco.
Dicono del libro:
Interessante e originale esperimento poetico-filosofico. L'opera è interessante e ben scritta. Notevole la ricchezza di contenuti. Coinvolgenti le tematiche trattate. Ottimo lo stile conciso. Sostenuto da un approfondito lavoro di ricerca, questo libro è il punto di riferimento imprescindibile per quanti vogliano avvicinarsi alla poetica di Vasco.

Un esperimento, un libro per pochi, per i contenuti, per il rigore analitico, per la quantità di riferimenti e citazioni e per lo stile tagliato, sincopato, metal. Una provocazione che intende sfidare il lettore a trovare luoghi in cui si sia mai parlato con Vasco in modo più approfondito.

Il testo è da considerarsi senza dubbio da leggere.
Incuriosisce soprattutto per l'originalità nella scelta, da parte dell'autore, dei due soggetti posti a confronto.
Colpisce, nel corso della lettura, per la profondità di analisi e la puntualità nella dimostrazione delle analogie e dei punti in comune tra Nietzsche e Vasco Rossi.
La scrittura è fluida, scorrevole, coinvolgente.
L'organizzazione strutturale interna è armonica, l'autore riesce a tenere bene l'equilibrio tra citazioni e analisi.
La differenza sostanziale che intercorre tra i relativi ambiti di appartenenza - quello teorico-filosofico e quello poetico-musicale -, inoltre, lo rende appetibile sia da un punto di vista tendenzialmente divulgativo, sia da un punto di vista riconducibile all'analisi storico-sociale della cultura e delle idee.

Se siete fan del grande Vasco e volete conoscere meglio i suoi pensieri e se siete affascinati dall'accoppiata con Nietzsche, questo è il libro che fa per voi.
Bacio
R.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazine