Magazine Società

La poesia precede la storia

Creato il 12 giugno 2012 da Andreapomella

ImmagineLa mia ossessione poetica è il mondo prima della comparsa dell’uomo. Per assecondare la mia ossessione qualche volta vado su Wikipedia e cerco le definizioni delle ere geologiche più remote. Leggo frasi così: “La base del Famenniano, è fissata alla prima comparsa negli orizzonti stratigrafici dei conodonti della specie Palmatolepis triangularis. Questo limite è appena al di sopra dell’evento di estinzione di massa, noto come Kellwasser Event, che ha portato all’estinzione di tutti i conodonti dei generi Ancyrodella e Ozarkodina e di quasi tutte le specie di Palmatolepis, Polygnathus e Ancyrognathus”. Lo faccio perché mi sento attratto da questo linguaggio scientifico così impassibile e freddo,  un linguaggio che liquida milioni di anni di storia in un soffio di parole. Di quei millenni non so proprio niente. Mi faccio delle domande ma non so niente. La memoria della specie umana, di cui conservo nei condotti genetici, come ogni creatura vivente su questo pianeta, una particella infinitesimale, non ha conservato nulla di queste epoche remotissime, del vento che batteva le lande disabitate del mondo, delle piogge preistoriche che bagnavano la solitudine cosmica, o di qualsiasi altra cosa. È un paradosso spettacolare, lo so. Tutto questo tempo – questa volume sterminato, abnorme, di tempo – è passato, e questo timido, fugace e caldo essere umano che sono diventato cerca di ricordare, di condensare in un’immagine un paesaggio terrestre inviolato, abbacinante e limpido come una stella appena nata. Il ricordo della preistoria è caldo e pacifico. Il paradosso, dicevo, è che la poesia precede la storia.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La torpedine

    torpedine

    Alcuni fatti assumono la portata che meritano solamente anni dopo che sono avvenuti. Molti di essi, invece, appena pochi minuti più tardi. Leggere il seguito

    Da  Cristiano
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • La tessera

    tessera

    Peppe era un repubblicano vero, amico fraterno di Nannì il deputato, anticlericale e antifascista. Non era facile essere né l’uno né l’altro durante il... Leggere il seguito

    Da  Laperonza
    SOCIETÀ
  • La valanga

    valanga

    C'è un senatore della Repubblica del PDL già condannato per bancarotta, ora rinviato a giudizio per una truffa legata ai contributi pubblici sui giornali. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La Nuova Grande Depressione. La Germania verso la Tempesta.

    Nuova Grande Depressione. Germania verso Tempesta.

    Giuseppe Sandro Mela La Grande Depressione. Disoccupati in coda per qualcosa da mangiare e bere. I dati econometrici che stanno affluendo sembrerebbero attestar... Leggere il seguito

    Da  Andl
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La Grecia, sempre la Grecia...

    Grecia, sempre Grecia...

    Mentre i Tori imperversano sulle Borse di tutto il Mondo....e mentre gli USA sono sempre più convinti di aver svoltato il turning point e di stare per... Leggere il seguito

    Da  Beatotrader
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • La tecnologia salverà la lingua

    tecnologia salverà lingua

    [da Vokrug Sveta] Secondo i linguisti i social network come Facebook a Youtube, ma anche i messaggi di testo, possono diventare la salvezza per molte lingue... Leggere il seguito

    Da  Kris
    CULTURA, SOCIETÀ, TECNOLOGIA
  • la Generazione.Zero

    Generazione.Zero

    L'INCHIESTA MULTIMEDIALE SU CORRIERE DELLA SERA E CORRIERE.it Secondo le ultime rilevazioni Istat ci sono due milioni di italiani tra i 15 e i 29 anni che non... Leggere il seguito

    Da  Barcampsolbiateolona
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ