Magazine Società

La provocazione di Federfauna: un premio dedicato a Hitler

Creato il 15 novembre 2012 da Oblioilblog @oblioilblog

La provocazione di Federfauna: un premio dedicato a Hitler

È noto l’astio di molti, cacciatori e circensi in primis, verso gli animalisti. Ma Federfauna raggiunge un nuovo apice, creando il premio Adolf Hitler da destinare al peggior (o miglior a seconda dei punti di vista) animalista dell’anno.

Il segretario Massimiliano Filippi entra a gamba tesa:

Gli animalisti sono come i nazisti. Qui in Emilia-Romagna dei circhi avevano già ottenuto tutti i permessi e in cui lavoravano decine di persone sono stati costretti a chiudere da delle ordinanze sindacali perché gli ambientalisti avevano protestato. Sarebbe un po’ come chiudere una banca per rapina.

L’analogia finale francamente mi sfugge, comunque non è segreto che Hitler fosse un vegetariano e fosse molto affezionato al suo cane, così come che fu il primo a vare una legge animalista il 24 novembre del 1933.

Il premio di Federfauna, associazione che difende allevatori, commercianti e detentori di animali, sarà presentato il 24 novembre nella sede nazionale in via Altabella a Bologna. 

Parte poi la doverosa, ma risibile, giustificazione:

Finalmente anche noi allevatori possiamo far sentire la nostra voce. Noi siamo i primi a voler rispettare i diritti degli animali, perché un animale che sta bene vive meglio e produce di più. Ma l’animale deve essere funzionale all’uomo. Vanno mantenute le dovute proporzioni, altrimenti si sconfina nell’ideologia.

Fonte: Repubblica


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine