Magazine Salute e Benessere

La sedentarietà uccide più dell'obesità

Creato il 19 gennaio 2015 da Informasalus @informasalus

camminare
"Bastano soli 20 minuti di camminata veloce ogni giorno per fare la differenza"

Più che il sovrappeso e l'obesità, la mancanza di esercizio fisico aumenta il rischio di morte prematura. È quanto emerso da uno studio dell'Universita' di Cambridge, pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition. Secondo la ricerca sono sufficienti anche soltanto 20 minuti di camminata a ritmo sostenuto per prevenire il rischio di andare incontro a problematiche  come le malattie cardio-cardiovascolari e il cancro.
Gli studiosi hanno preso in considerazione i dati relativi a 334.161 europei che hanno partecipato allo European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition Study (Epic) e hanno riscontrato che la maggiore riduzione del rischio di morte prematura si evidenziava contrapponendo un gruppo definito degli "inattivi", che oltre al lavoro non svolgevano altre attività, e i "moderatamente inattivi" che invece riuscivano a combinare il lavoro con attività ricreative.
Mettendo a confronto questi due gruppi, gli autori hanno evidenziato in particolare che soli 20 minuti di camminata veloce ogni giorno, in cui si bruciano tra le 90 e le 110 calorie, contribuiscono a ridurre il rischio di morte prematura in una percentuale compresa tra il 16-30%.
In una seconda parte della ricerca, utilizzando i dati disponibili più recenti sulle morti in Europa, e' stato possibile fare delle proiezioni, attribuendo 337mila dei 9,2 milioni di morti all'obesità, e ben 676mila a problematiche legate alla mancata attività fisica.
"Il messaggio e' semplice – affermano il professor Ulf Ekelund, uno degli autori della ricerca - anche poca attività fisica ogni giorno potrebbe avere notevoli benefici per la salute per le persone che sono fisicamente inattive. Bastano soli 20 minuti per fare la differenza”.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Comprendere la coscienza

    Ogni mattina, tutti noi ci svegliamo e riprendiamo coscienza: si tratta di un fenomeno meraviglioso ma, cosa riprendiamo esattamente? Leggere il seguito

    Da  Psicolinee
    PSICOLOGIA, SALUTE E BENESSERE
  • Cioccolato, la scelta migliore

    Cioccolato, scelta migliore

    Il cioccolato deriva dai semi della pianta del cacao.I semi, dal sapore amaro, vengono fatti fermentare, essiccare e tostare e poi privati del guscio,macinati i... Leggere il seguito

    Da  Fabio
    SALUTE E BENESSERE
  • La guerra giusta: combattere la fame!

    guerra giusta: combattere fame!

    18/09/2014Due giorni fa, il 16 settembre, fa la FAO (Food and Agricolture Organization of the United Nations) ha pubblicato il suo ultimo rapporto sul problema... Leggere il seguito

    Da  Lasfinge
    SALUTE E BENESSERE, DA CLASSIFICARE
  • La signora dei gatti

    signora gatti

    11/09/2014Appena fuori dal cancello, raddrizzò la testa e si guardò intorno, poi volse lo sguardo in alto, prima verso le foglie degli alberi del viale e... Leggere il seguito

    Da  Lasfinge
    SALUTE E BENESSERE, DA CLASSIFICARE
  • La palude (poesia)

    palude (poesia)

    19/09/2014I maledetti ed i dannati, il buio dell'umano, come creature inconsapevoli, che non hanno assaggiato il frutto proibito e non conoscono la luce, ma sol... Leggere il seguito

    Da  Lasfinge
    SALUTE E BENESSERE, DA CLASSIFICARE
  • La vita della Donna

    vita della Donna

    L’ultimo articolo che ho scritto prima di partire era dedicato alle donne, e avevo promesso che mi sarei rivolta a tutte voi anche nel mio primo articolo di... Leggere il seguito

    Da  Ariannarossoni
    SALUTE E BENESSERE
  • La poppata notturna

    poppata notturna

    Ancora oggi, che di tempo ne è passato un po’, le poppate notturne dei primi mesi le ricordo con un pizzico di angoscia. Quel momento in cui sei lì che... Leggere il seguito

    Da  Paola
    BAMBINI, SALUTE E BENESSERE