Magazine Lifestyle

La short list di LVMH per il posto di stilista da Dior / LVMH’s short list of designers for Dior job

Creato il 22 aprile 2011 da Sandfashionblog

La decisione deve essere ancora presa. Bernard Arnault sta, nel frattempo, valutando un certo numero di candidati.

The decision still has to be made. In the meantime, Bernard Arnault is reportedly interviewing a number of candidates.

LVMH si sta prendendo tutto il tempo necessario prima di annunciare il nome del nuovo stilista di Dior e sembra che la decisione non sia stata ancora presa. Ad una recente riunione degli azionisti Bernard Arnault ha dichiarato di aver in programma colloqui con un ce

La short list di LVMH per il posto di stilista da Dior / LVMH’s short list of designers for Dior job
rto numero di candidati prima di fare una scelta che dovrà essere attentamente ponderata.
Ma chi c’è nella short list dei designer proposti dagli advisor di Arnault? Tom Ford, Hedi Slimane, ex direttore creativo di Dior Homme, Olivier Theyskens che ha disegnato Rochas e Nina Ricci, Riccardo Tisci di Givenchy, la casa di moda da cui proveniva anche John Galliano, Nicolas Ghesquière di Balenciaga, Alber Elbaz di Lanvin, Haider Ackermann, Prabal Gurung e Sarah Burton che ha sostituito Alexander McQueen alla sua morte. Tuttavia, una fonte di Parigi ha dichiarato che LVMH sta dando poca importanza a nomi di rilievo concentrandosi maggiormente su “qualcuno che capisca Dior e risponda alle necessità dell’azienda”.
A questo proposito Prabal Gurung ha dichiarato: “Sono estremamente onorato di essere in quella lista di stilisti che ammiro. È incredibile, non me l’aspettavo. Posso solo dire di essere molto grato e riconoscente. Nient’altro”.
L’ultima parola, ovviamente, spetta a Bernard Arnault, chairman del board di Dior, nonostante giochino un ruolo determinante il ceo Sidney Toledano, alla guida della società dal 1998, ma anche Delphine Arnault, figlia di Bernard, deputy managing director di Dior dal 2008, considerata l’erede del colosso del lusso francese. Sembra, inoltre, che i dirigenti della maison d’oltralpe ricevano suggerimenti non richiesti su vari stilisti da direttori di riviste e dagli azionisti.
Delphine Arnault, da parte sua, sostiene Riccardo Tisci: lo stilista di Givenchy, tra l’altro, sembra che stia facendo pressioni per ottenere la posizione, delineando la sua vision per il brand.
Secondo indiscrezioni, le preferenze di Bernard Arnault, al contrario, ricadono su Sarah Burton soprattutto se fosse lei a realizzare l’abito da sposa per le nozze reali inglesi, ipotesi smentita dalla stessa stilista e dall’etichetta che fa capo alla PPR.
Per il momento, comunque, il team interno di Dior, guidato da Bill Gaytten, che ha lavorato accanto a Galliano fin dagli anni Ottanta, continua a preparare la resort 2012 e la collezione haute couture per l’autunno-inverno 2011-2012, in passerella il prossimo luglio a Parigi.


La short list di LVMH per il posto di stilista da Dior / LVMH’s short list of designers for Dior job


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog