Magazine Cinema

La sindrome di Yoda

Creato il 08 settembre 2010 da Andrea
In estate e a Natale vengono ciclicamente riproposti i 6 film della saga di Guerre Stellari. Generalmente i film vanno in ordine di uscita, non in ordine storico. Ecco perché soffro un pò l'attesa di vedere il mio personaggio preferito, ovvero il piccolo maestro verde Yoda. La ricompensa nella prima trilogia é limitata, ma nei secondi tre film c'é molto di più. Yoda appare e domina la scena. Un brivido é vedere la spada laser volare verso la mano e i combattimenti velocissimi.
Ma tutto ciò meriterebbe un altro post. Qui parlo della mia sindrome di essere un pò come il Maestro. Piccolo e con grandi occhi inquisitori aperti sul mondo e chiusi su se stesso, ma straordinariamente forte. Dove la forza non é l'inutile brutale scontro fisico, quanto la possibilità di vedere oltre le apparenze gli altri per capire, al limite prevedere. É la saggezza a guidare le scelte, la pazienza della riflessione a stendere luce. Non é semplicemente l'età a fare del maestro un capo indiscusso, quanto la sua moralità, l'esempio che con le idee e la filosofia applicata costantemente nella vita e nelle scelte egli sa dare. E i suoi grandi occhi scrutano lontano.
É quella di Lucas una saga di fantascienza un pò impiastricciata di retorica, ma Yoda mi ha sempre lasciato il sogno di essere migliore. La rivincita di tutti noi piccoletti, non magnifici esemplari umani, ma con presunzione, straordinari animi...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La rassegnazione

    rassegnazione

    La rassegnazione viene definita una disposizione d’animo conformata all’altrui volontà o/e ad una forza ineluttabile; è evidente che il riferimento non è a... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA, SALUTE E BENESSERE
  • La locomotiva

    locomotiva

    La laboriosa fine del governo di Sancio Pancia. Era trascorsa una settimana da quando l’illustre governatore teneva le redini del suo impero. Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • La Nostalgia

    Nostalgia

    Qualcuno l’ha chiamata “canaglia” in una popolare canzonetta di qualche anno fa; i Brasiliani ne hanno fatto una filosofia di vita; forse anche gli Argentini,... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • La mente

    mente

    Io, regina in cateneda me stessa forgiate nella notteed in trecce di fiori mutate al mio risveglio,siedo sul trono d'acqua terra fuocoed aria fluttuante tra... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA
  • La morale

    la vita morale dell'uomo è uno dei soggetti che l'artista può trattare, ma la moralità dell'arte consiste nell'uso perfetto di uno strumento imperfetto. (O.... Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    CULTURA
  • La Tabaccheria

    Tabaccheria

    Non sono niente.Non sarò mai niente.Non posso voler essere niente.A parte questo, ho dentro me tutti i sogni del mondo.Finestre della mia stanza,Della... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • La primavera

    BICEFALO - Vuoto o con il cervello? E... il cuore? Ieri era il compleanno di Sergio Bagnoli, ho scritto: tanti auguri giocondi in giornata gioiosa. Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines