Magazine America

La street art sbarca a Málaga. Shepard Fairey firma un mural per il Soho Mlg

Da Rottasudovest
Il Soho di Málaga si arricchirà di un nuovo mural, firmato dall'artista urbano statunitense Shepard Fairey, diventato famoso per essere l'autore del disegno della campagna elettorale di Barack Obama, con la scritta Hope. Conosciuto su Instagram con lo pseudonimo Obeygiant, non appena ha pubblicato sul suo profilo il bozzetto del suo lavoro, ha ottenuto, in meno di 24 ore, oltre 8mila Mi piace e un centinaio di commenti entusiastici. Fairey realizzerà il suo mural alle spalle del Centro de Arte Contemporáneo (CAC) di Málaga; il soggetto è un busto femminile con atmosfere vagamente orientali, il titolo è in spagnolo, Paz y libertad (Pace e libertà.) L'artista arriverà a Málaga sabato e lunedì inizierà a lavorare sulla parete del CAC, alta oltre 40 metri. Secondo l'agenda, Fairey dipingerà il lato destro, mentre il collega D*face si occuperà del lato sinistro. Per entrambi un'intensa settimana di lavoro, seguito in diretta dalle telecamere di www.sur.es. Per i due artisti si tratta di una grande sfida: lavorare insieme e su una parete di grandi dimensioni come quella del CAC. Per Málaga è invece una nuova prova di una scommessa vinta. Il Soho, chiamato anche Barrio de las Letras (Quartiere delle Lettere), è un quartiere centrale della città, compreso tra la zona meridionale dell'Alameda e il Muelle de Heredia, vicino al Porto e comprendendo anche il Rio Guadalmedina. Come scrive il sito web del progetto, sohomlg.es, "quest'antica zona residenziale borghese, situata in un'area privilegiata della città, con il passare del tempo ha dato preoccupanti segni di degrado urbanistico e commerciale, per cui si è scelto di creare un Distretto Culturale che, sotto il marchio Soho, dinamizzi l'area e offra, tanto ai residenti come ai visitatori iniziative moderne e diverse di tempo libero, cultura, shopping e affari". L'idea è partita dai residenti e ha contato sull'appoggio del Comune. Per i turisti Soho è uno dei must di Málaga: non solo le belle architetture del XIX secolo dei suoi palazzi, ma anche la presenza di importanti spazi culturali come l'Archivio Municipale, il Teatro Alameda e lo stesso Centro de Arte Contemporáneo e di una vita notturna vivace, lo rendono uno dei quartieri più interessanti della città. In questa sua nuova vita, Soho ha scommesso anche sulla street art, che causa polemiche e controversie, ma che offre anche soluzioni artistiche a spazi degradati e che avvicina a tutti l'arte contemporanea, quella che nasce nelle strade. La scelta si inserisce anche nella nuova vocazione della città: stanca di essere considerata solo, ingiustamente, l'aeroporto che dà accesso alla Costa del Sol, Málaga ha scommesso da tempo sull'arte per proporsi come città turistica. Il Museo Picasso, che quest'anno celebra il decennale, il Museo Thyssen, sbarcato in città pochi anni fa, e il Centro de Arte Contemporáneo hanno trasformato l'immagine e il turismo, grazie anche alle loro mostre temporanee e alla loro vivacità, fino a far inserire Málaga nei circuiti turistici spagnoli per gli appassionati di pittura, scultura e arte. Adesso arriva anche l'arte urbana di Soho per completare la trasformazione della città.
Da instagram, il bozzetto del mural, pubblicato da Fairey
La street art sbarca a Málaga. Shepard Fairey firma un mural per il Soho Mlg


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La passione

    La passione amorosa e sessuale e' mistero, qualcosa di difficile da spiegare con le parole, il desiderio sessuale e' puro e semplice istinto, ma se si fonde... Leggere il seguito

    Da  Barbie68
    DA CLASSIFICARE
  • La Verità

    La stampa di regime (che non vuol dire un cazzo ma dà un tono) sta insabbiando la notizia che di fatto incenerisce Calciopoli e lo riduce a Farsa. Leggere il seguito

    Da  Marcopress
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE
  • La Mattanza

    Mattanza

    Quella donna è una casa segreta.Nei suoi meandri, conserva vocie nasconde fantasmi.Nelle notti d'inverno riscalda.Chi entra in lei, dicono, non ne esce mai... Leggere il seguito

    Da  Beltane64
    DA CLASSIFICARE
  • La sarneghera.

    sarneghera.

    Laura Mühlbauer, La sarneghera, Elliot*"La sarneghera era un modo di vivere, vociare di bambini".La Sarneghera."Questa voce sembra arrivare da un altro mondo".... Leggere il seguito

    Da  Tazzina
    DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • La menzione

    menzione

    sì, la menzione con la "e", non la minzione, che è un'altra cosa. ho infatti appreso, con enorme costernazione, che la composizione di Polaroid che ho presentat... Leggere il seguito

    Da  Guchippai
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • la Bohème

    Bohème

    "(...) Con il formarsi di cospirazioni proletarie, si sentì l'esigenza di suddividere il lavoro; i membri si divisero in cospiratori occasionali - cioè... Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    OPINIONI, SOCIETÀ