Magazine Diario personale

La trappola del progresso

Da Tabulerase

La trappola del progressoSarà forse una vita meno densa di significati il prezzo del progresso?

Abbandonata la naturale propensione a porci il significato di cosa sia davvero la vita -piccola sottigliezza che ci rende per tale motivo quanto meno dissimili dagli altri esseri viventi- vediamo imporsi un nuovo positivismo scientifico: una rigida fede nei propri mezzi intellettuali e nella propria visione del mondo. Fondamentalismo intellettuale lo chiamerei, in quanto poco incline all’elasticità tipica che proviene dal dubbio. Cartesio è messo da parte in questo nuovo slancio razionale, tanto cieco quanto ingenuo, verso le sconfinate possibilità umane di proseguire il suo cammino verso il progresso, un traguardo ideale, una tensione verso qualcosa di indefinito. Ma questa folle corsa è realmente sostenibile?

Una delle grandi problematiche sociali del progresso è senza dubbio la reperibilità delle risorse necessarie: ogni anno il fabbisogno mondiale di fatto aumenta esponenzialmente. Ma ciò che forse dovrebbe preoccupare di più dell’insorgenza di questi conflitti è l’effettivo sviluppo e maturazione della mente umana affinché tali questioni possano essere risolte. La trappola del progresso è proprio questa: l’inermità della mente umana dinnanzi alle conseguenze non previste derivate dal suo agire.

La chiave di lettura che utilizziamo per comprendere la realtà, oggi come oggi, non può che rientrare in tabelle logiche e di calcolo,  da cui ne ricaviamo una visione non tanto distorta quanto sicuramente imparziale e incompleta. Come si può intendere la società come ente puramente razionale quando gli elementi che la compongono agiscono spesso sotto spinte irrazionali? Il cervello di per se, come struttura, è invariata da tempo, ma di cultura durante i millenni ne è stata concepita parecchia. Che sia da rivedere come essa venga immagazzinata e rielaborata? Stiamo iniziando a renderci conto di quanto questo modo di ragionare, figlio dell’era moderna, sia fallace e instabile: per quanto all’inizio abbia potuto dare i suoi benefici e nessuno rinnega quanto la qualità della vita umana sia migliorata, l’immutabilità ha procurato danni enormi nel corso dei secoli, incapace di rimodellarsi per la risoluzione dei paradossi che intrapresa la strada si sono incontrati. Al massimo non si è visto, la polvere si nasconde sotto il tappeto, ma ora ciò che ci si presenta nel futuro prossimo e in questo presente più immediato è un vistoso e immenso gomitolo da eliminare.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La torcia

    torcia

    A che ora rientri a casa stasera amore?Il palazzo lo conosceC’è cresciuto lìProfessione scusi?ArtigianoA che ora rientri a casa stasera amore?Colore VerdePassa... Leggere il seguito

    Da  Olivierifrancesco
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, MUSICA, RACCONTI, TALENTI
  • La cavalcata

    cavalcata

    [ La storia antica settima parte ] Pensò.......intensamente a lui, a quel misterioso figlio di Donna Leo, tanto sconosciuto quanto familiare, tanto oscuro quant... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La terra e' la nostra madre

    LETTERA AL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI (1854)Quello che dice Capriolo Zoppo, il Grande Capo di Washington può considerarlo sicuro, come i nostri fratell... Leggere il seguito

    Da  Brunaverdone
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Oh la la...Ted Baker!

    la...Ted Baker!

    Bonjour,settimana scorsa ho ricevuto un regalo inaspettato e l'ho subito adorato. Indovinate cosa è... Potrebbe sembrare una pochette, ma in realtà è il mio... Leggere il seguito

    Da  Ivili
    DIARIO PERSONALE, LIFESTYLE, TALENTI
  • la nonna black-bloc e la pancera

    nonna black-bloc pancera

    A causa di un maldistomaco highlander che mi perseguita da parecchio, ho dovuto andare a fare shopping con mia nonna blackblock, arzilla e pimpante ottantenne... Leggere il seguito

    Da  Lea
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La Nonabox

    Nonabox

    Come già anticipato nel mio post precedente, da un paio di mesi a questa parte sono a riposo forzato etra i miei passatempi preferiti, al momento, c'è lo... Leggere il seguito

    Da  Eleely
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • La Noia

    Questo post si chiama La Noia, perché io in questi giorni sono La Noia, con le iniziali maiuscole ma anche LA NOIA tutto in maiuscolo e in grassetto, già che... Leggere il seguito

    Da  Micamichela
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI