Magazine Media e Comunicazione

La7, rivoluzione Cairo: via Lerner, Telese e Benedetta Parodi, dentro Paragone e Sottile

Creato il 09 luglio 2013 da Candidonews @Candidonews

La7, rivoluzione Cairo: via Lerner, Telese e Benedetta Parodi, dentro Paragone e Sottile

Dopo gli addii di Geppi Cucciari, Luca Telese, Benedetta Parodi e Nicola Porro, arriva il primo abbandono ‘pesante’. Gad Lerner ha deciso di non continuare l’avventura nella rete di Urbano Cairo.

Ho una grandissima stima per Gad, credo che sia stato un grande innovatore e il momento in cui dovesse ritornare sarà con un Infedele 2.0” ha commentato Urbano Cairo al riguardo, lasciando così aperta la porta a possibili progetti futuri per il conduttore.

E mentre Luca Telese ha ormai un piede a Mediaset, Nicola Porro ha lasciato da qualche settimana la rete terzopolista per approdare in Rai. “Con lui c’è stato un piccolo incidente legato al fatto che volesse mandare in onda il promo del suo nuovo programma quando ancora lavorava per noi. In quel momento era un po’ teso, ma dopo aver visto i risultati del suo talk show gli ho mandato un sms per complimentarmi” ha raccontato Cairo, annunciando che la ‘dipartita’ di Porro e Telese porterà anche ad una scomparsa di In Onda. “Del resto – ha aggiunto l’editore – non era un programma che non faceva ascolti così rilevanti, quindi non è che io vi sia particolarmente affezionato“.

Anche Benedetta Parodi ha detto addio a La7, e con essa se ne andranno anche i suoi menù. Il contratto della giornalista era scaduto e, come ha spiegato Cairo, non è stato rinnovato per ‘tacito accordo’. Proprio stamane, la signora Caressa ha annunciato il suo passaggio a Real Time, dove condurrà la versione italiana di The Great British Bake off. La sorella Cristina Parodi, invece, rimane nella squadra di La7 – in virtù di un contratto in essere – ma al momento non le è assegnato alcun programma. “Cristina è ancora con noi e si sta pensando a qualcosa di più adeguato alle sue qualità. Nel Parodi live questo non è accaduto” ha detto l’editore.[Davidemaggio.it]


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog