Magazine Economia

Le perizie sui mutui

Creato il 29 settembre 2011 da Mutuonews
  • OkNotizie
banca

istituto bancario

Spesso ci siamo soffermati sul fatto che le banche di solito concedono a mutuo somme che corrispondono fino all’80 % del valore della casa, oggi cerchiamo di capire come si arriva a determinare il prezzo della casa.

Viene istintivo pensare che una persona che vuole comprare una casa si reca in una banca e chiede in prestito una somma di denaro portando come documentazione, per esempio, il preliminare di vendita con il prezzo pattuito, a questo punto la banca si riserva di dare a mutuo fino all’80% della somma inserita nel preliminare.

Premesso che una situazione del genere può anche verificarsi, di regola, le banche incaricano un perito che procede alla valutazione della casa, è un passaggio che fino a poco tempo fa non era rigoroso, nel senso che la stima veniva fatta senza la guida di rigidi criteri.

Il passaggio di crisi economica che stiamo vivendo ha portato le banche a siglare un accordo con l’Abi in base al quale le perizie verranno fatte da grandi società specializzate le quali si baseranno per stimare il valore, su rigidi criteri dettati dall’Agenzia del territorio.

Ci troveremo quindo spesso di fronte a banche che non considereranno il prezzo inserito nel contratto di compravendita, ma quello risultante dalla perizia.

Se questa misura tutela l’istituto di credito, sicuramente comporta degli svantaggi notevoli per i clienti e con i nuovi parametri che determinano il valore dell’abitazione, riuscire ad ottenere un mutuo che copra fino all’80% del prezzo diventa difficile, perché questa percentuale non va rapportata al prezzo ma alla stima compiuta dalla banca.

Articoli interessanti :

  • Le perizie sui mutui
    Rata di prestito sostenibile
  • Le perizie sui mutui
    Class action nei confronti di Intesa San Paolo
  • Le perizie sui mutui
    Come e perchè sale il prezzo del petrolio
  • Le perizie sui mutui
    Ottenere un prestito è sempre più difficile

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine