Magazine Cucina

Le Tegole Della Val D’Aosta

Da Damgas @incucinablog

Si tratta di gustosissimi biscotti rotondi, fini e leggermente incurvati, fragranti e croccanti tipici della valle d’Aosta nati negli anni trenta del secolo scorso  nei laboratori artigianale dei pasticceri boch  sulla scia di una vecchia ricetta francese che appresero durante un viaggio in Normandia.

Il nome “tegola” deriva dalla forma ondulata che i biscotti assumevano quando, successivamente alla cottura, venivano posti ad asciugare su una superficie cilindrica.

tegole-valdostane
Ingredienti:

125 gr di mandorle spelate,
125 gr di nocciole spelate e tostate,
50 gr di farina,
250 gr zucchero,
75 gr burro,
4 uova,
un pizzico di sale.

Procedimento:

Tritate finemente le nocciole e le mandorle, mescolatele alla farina e unite il burro fuso tiepido. Montare con la frusta le uova con lo zucchero e un pizzico di sale ed unitevi le farine miscelate ottenendo un composto liscio ed omogeneo.
Rivestire la teglia con carta da forno bagnata e strizzata, distribuirvi il composto a cucchiaioni distanziandoli e facendo in modo che assumano una forma ovale, cuocere i biscotti in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti. Una volta cotti poggiateli su mattarello ancora caldi  in modo che assumano  la tipica forma curva delle tegole

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines