Magazine Marketing e Pubblicità

Le televendite non fanno guadagnare

Creato il 20 gennaio 2011 da Piero Iacono
Il tradizionale sistema di marketing, per quanto sia durato almeno per mezzo secolo, è oramai giunto al tramonto. Il vecchio sistema si basava su un meccanismo piuttosto semplice : si dominava una ampia nicchia di mercato, in espansione e non ancora occupata, vi si costruiva l’azienda e si acquistavano spazi pubblicitari.
La pubblicità serviva per spingere le vendite e, di conseguenza, i profitti. In questo sistema, le imprese più lungimiranti utilizzavano i profitti per acquistare altri spazi pubblicitari che avrebbero permesso di sviluppare ancora di più il business.
I consumatori venivano indotti a credere che tutto ciò che veniva pubblicizzato in tv fosse sinonimo di qualità. Ma non solo. Gli spettatori venivano incitati a diventare clienti ricercando i prodotti attraverso il canale televisivo.
Sfruttando la sinergia fra il prodotto e la capacità della televisione di attrarre pubblico, molte aziende sono diventate leader di intere categorie di prodotto. 
Oggi,però, la situazione è mutata. Oggi valgono molto di più le recensioni, il passaparola e tutte le tecniche che contribuiscono a diffondere la buona fama del prodotto.
La gente è troppo impegnata ed ignora gli annunci pubblicitari relativi a prodotti troppo simili. La pubblicità inoltre comporta una interruzione nelle attività svolte e pertanto non è più efficace.
Il nuovo marketing deve,quindi, puntare a creare prodotti non ordinari e in grado di raggiungere un target specifico ( e non il numero massimo di persone nel mercato ). Il nuovo marketing deve creare fiducia.
Internet ha già capito tutto questo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • TED: i tassisti diffondono le idee

    Trasformare i tassisti nel mezzo di comunicazione, geniale. Del resto era così scontato: è una categoria a cui piace molto chiacchierare, durante i viaggi in... Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Il piano di marketing - Le keywords

    “Una parola muore appena detta: dice qualcuno. Io dico che solo in quel momento inizia a vivere”. Così si esprimeva la poetessa Emily Dickinson, ed aveva... Leggere il seguito

    Da  Piero Iacono
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • La violenza a 360 gradi, le donne a 90.

    violenza gradi, donne

    E’ ormai di dominio pubblico il ritrovamento del corpo esanime della piccola Sara, una delle ennesime vittime della violenza contro le donne. Proprio nelle... Leggere il seguito

    Da  Bebbevil
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • NiQuitin: Cigarette Magazines, le riviste sembrano sigarette

    NiQuitin: Cigarette Magazines, riviste sembrano sigarette

    I fumatori brasiliani in questo periodo hanno avuto vita difficile: entrando in edicola avranno sicuramente subito notato queste mega sigarette sugli scaffali. Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Le tre aree della vendita

    aree della vendita

    Svolgendo attività di formazione e direzione di un team di venditori, più volte mi sono sentito rivolgere questa domanda in seguito a vendite andate male:... Leggere il seguito

    Da  Ekis Corporate
    LAVORO, MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Le persone vi ignorano

    Gli esseri umani sono pieni di lavoro e, quando ritornano a casa, vogliono solo rilassarsi ed essere felici. La musica aiuta a dimenticare gli impegni, a... Leggere il seguito

    Da  Piero Iacono
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Nuova frontiera del Marketing:"marchiare le donne"

    Nuova frontiera Marketing:"marchiare donne"

    Non ci sono limiti alla fantasia umana!Per accrescere la propria notorietà la linea di abbigliamento Superette ha deciso di marchiare delle ragazze con il... Leggere il seguito

    Da  Giuseppepolimeno
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE