Magazine Politica Internazionale

Libia. Assassinato a Bengasi il capo dell’Intelligence

Creato il 08 maggio 2014 da Giacomo_dolzani

al_senussi_ibrahimdi Giacomo Dolzani

Il capo dei servizi di intelligence libici competente per la Cirenaica, Ibrahim al-Senussi Akila, è stato assassinato oggi nel centro di Bengasi.
Un commando composto da un numero non ancora ben definito di uomini ha infatti aperto il fuoco con armi automatiche contro la sua auto; il fatto è avvenuto mentre l’uomo si trovava nel centro della città.
A riferirlo sono fonti citate dall’emittente “al-Arabiya”, le quali hanno riferito che la polizia libica ha ritrovato il corpo di al-Senussi disteso sul sedile e crivellato di colpi.
Bengasi è una città di oltre 650mila abitanti situata nella parte orientale del paese e capitale della Cirenaica, regione in cui pochi mesi fa ha avuto luogo una rivolta in cui miliziani indipendentisti hanno combattuto per la secessione e la creazione di uno stato a sé, in seguito però sconfitti dalle forze governative.
Non è la prima volta che un esponente dell’apparato militare libico viene ucciso o subisce attentati, la tensione nel paese è infatti molto alta e, in molti strati della popolazione, cova una forte ostilità verso l’attuale governo, cosa che spesso è stata causa di atti di violenza contro i rappresentanti di quest’ultimo.

da Notizie Geopolitiche



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :