Magazine Calcio

Ligue 1: per il Bordeaux di Sagnol non c’è due senza tre. Alle spalle dei girondini si affaccia il Lille

Creato il 23 agosto 2014 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste
ago 23rd, 2014 · commenti FBL-FRA-L1-BORDEAUX-SAGNOL

LIGUE 1. Il Bordeaux si conferma capolista infilando la terza vittoria in tre partite e resta da solo a punteggio pieno in attesa del match di domani tra Saint-Etienne e Rennes che potrebbe riportare anche i verdi in testa alla Ligue 1. Il successo ottenuto a Nizza non è stato però agevole per i girondini, agevolati anche da alcune decisioni arbitrali.

Dopo solo dodici minuti, la squadra di Sagnol si ritrova costretta a rincorrere: Bosetti si inventa un eurogoal con l’esterno destro che non lascia scampo a Carrasso. Il provvisorio pareggio giunge alla mezz’ora quando un contatto dubbio Bauthéac-Khazri viene sanzionato con un calcio di rigore dal direttore di gara: dagli undici metri, Diabaté trasforma. Nel finale di tempo ancora polemiche con un goal annullato ad Eysseric per la posizione irregolare di Gomis che inganna il portiere ospite, pur non toccando il pallone. L’avvio di ripresa è da incubo per i rossoneri: Maurice-Belay batte da pochi passi Hassen (47′) e in contropiede Sertic firma il tris (55′) che pesa come un macigno sulle ambizioni di giornata del Nizza, incapace nel finale a rientrare in partita, nonostante un quarto d’ora in superiorità numerica.

Alle spalle dei girondini, troviamo il Lille che sale a quota 7 dopo il successo sul Lorient. L’undici di Girard si riscatta dalla sconfitta interna contro il Porto nei preliminari di Champions e conquista la seconda vittoria in campionato. Il goal che sblocca il risultato arriva all’ora di gioco con un preciso tiro dalla distanza di Delaplace che si infila nell’angolino. Al 75′, poi, una punizione di Kjaer deviata la barriera chiude virtualmente la partita.

Con lo stesso risultato si impone anche il Montpellier sul Metz. Le reti arrivano entrambi ad un minuto dal termine delle rispettive frazioni. Nel primo tempo, Tiené trova il varco su una punizione dal limite, quindi nella ripresa, Sanson pesca Camara in area ed il colpo di testa dell’attaccante senegalese non lascia scampo al portiere ospite.

Successo interno anche per il Bastia a cui basta un calcio di rigore di Boudebouz a metà del primo tempo per battere il Toulouse, mentre, tra le piccole, la sorpresa della Ligue 1 di questo avvio di stagione è rappresentata dal Caen che a Reims conquista la seconda vittoria esterna consecutiva. A decidere la gara è Bazile che entra a venticinque minuti dal termine ed ha il tempo per servire a Kanté la palla dello 0-1 e per chiudere definitivamente i conti lasciando la firma sulla rete del raddoppio che fa calare il sipario sul sabato sera della Ligue 1.

 

Nizza-Bordeaux 1-3 (12′ Bosetti, 32′ rig. Diabaté, 47′ Maurice-Belay, 55′ Sertic)

Lille-Lorient 2-0 (58′ Delaplace, 75′ Kjaer)

Montpellier-Metz 2-0 (44′ Tiené, 89′ Camara)

Bastia-Toulouse 1-0 (24′ rig. Boudebouz)

Reims-Caen 0-2 (83′ Kanté, 92′ Bazile)

Tags:bastia · bordeaux · lille · nizza · sagnol

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :