Magazine Cultura

Lost girl

Creato il 16 novembre 2010 da Weirde

Una ragazza non ha mai abbastanza tempo a disposizione specie se oltre a leggere le piace anche guardare telefilm supernatural. In realtà in questo periodo mi crogiolavo nelle puntate di Big Bang Theory, Warehouse 13, Bones e The Good wife, nonchè nelle repliche dei Robinson ignara del fatto che mi stavo perdendo telefilm interessantissimi come Lost girl. Per fortuna Gretuzza mi ha svegliato e ora sto cercando di procurarmi le puntate di questo interessante telefilm.

Non è ancora stato trasmesso in Italia perciò lo guardo in inglese (e devo dire che è capibile) ma è disponibile anche in inglese sottotitolato in italiano.

Come introdurre la storia che tratta? Vediamo, avete presente la figura del Succubus, quell'essere soprannaturale che in molti libri urban fantasy avete incontrato e che si nutre dell'energia sessuale degli umani? Bene protagonista di questo telefilm è una succubus di nome Bo.


Lost girl

Cresciuta da genitori umani ha scoperto di non essere umana quando ha baciato appassionatamente per la prima volta un ragazzo e lo ha ucciso divorandone l'essenza vitale. Scappate di casa ha quindi fatto una vita nomade sempre in movimento lasciandosi dietro cadaveri poichè a volte la fame la costringe a nutrirsi anche se lei lo odia e cerca di cibarsi solo di cattive persone.
E' sempre riuscita a sfuggire dalla legge finchè per salvare Kenzi, una giovane ladruncula caduta vittima di un pervertito,non lascia un cadavere di troppo proprio nel territorio di un poliziotto speciale, Dyson, un fae.

Sì proprio i fae, il popolo fatato, quello dei libri di Merry gentry. I fae esistono e vivono tra gli umani e Bo è una di loro. Il fatto che abbia poteri significa che è figlia di due fae poichè i figli di un umano e di un fae non ereditano i poteri del loro genitore soprannaturale.

Dyson scopre la presenza di Bo e la cattura. Ben presto è chiaro che lei non conosce le sue vere origini perciò la rapisce e la porta al cospetto dei capi delle due fazioni fae, I buoni, La luce, e i cattivi L'oscurità. Per mantenere la pace tra le due corti è vitale che ogni fae scelga da che parte stare e anche Bo deve farlo, ma lei invece rifiuta e sceglie gli umani. Ora però sa la verità sulle sue origini e vuole scoprire perchè i suoi genitori l'abbandonarono. Con l'aiuto di Dyson e di Kenzi, che nel frattempo ha deciso di diventare la migliore amica di Bo, inizia perciò una nuova fase della sua vita dove lavora con fae e umani con problemi soprannaturali per aiutare a risolverli. Diventando di volta in volta guardia del corpo, ladra o altro....


Io trovo questo telefilm carino, con bravi attori, che recitano bene, discreti effetti speciali. Consigliato


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines