Magazine Cultura

Lovers' concerto - Yeonae Soseol

Creato il 13 giugno 2013 da Guchippai
Lovers' concerto - Yeonae Soseol
sarei curiosa di fare una statistica comprensiva di tutti i film romantici coreani degli ultimi vent'anni, per capire se la percentuale di storie che finiscono male è davvero elevata o se sono io che becco sempre di quelle! che insomma, non è che sono una fanatica dall'happy ending, ma la cosa si sta facendo pesante, anche in termini di consumo di fazzoletti da naso. comunque sia, questo film mi è piaciuto malgrado la commozione finale e merita dunque di essere recensito.
Lovers' concerto - Yeonae Soseol
Ji-hwan inizia a ricevere delle lettere senza mittente che contengono delle fotografie in bianco e nero con delle didascalie; niente firma o altro che possa fargli capire chi gliele spedisce, e tuttavia quelle lettere gli riportano alla mente gli avvenimenti di cinque anni prima, quando faceva il cameriere e aveva conosciuto due ragazze, Soo-in e Gyung-hee. da principio attratto dalla prima, aveva finito per fare amicizia con entrambe e per innamorarsi della seconda. da terzetto molto affiatato, i loro rapporti parevano avere cominciato a deteriorarsi proprio nel momento in cui i sentimenti nascosti volevano infine rivelarsi, con un conseguente allontanamento causato anche dalla malattia di Soo-in, ammalatasi dopo aver preso freddo durante un viaggio fatto tutti insieme.
Lovers' concerto - Yeonae Soseol
Ji-hwan, grazie al tibro sul francobollo, si reca nella città da cui vengono spedite le lettere, ma non riesce a scoprire chi è il mittente perchè all'ufficio postale cadono dalle nuvole. man mano che i ricordi di cinque anni prima riaffiorano però, gli viene la curiosità di sapere che fine hanno fatto le ragazze e viene così a sapere che erano entrambe molto malate e che una di esse era morta proprio a quel tempo. ritorna quindi nel paese da cui arrivano le lettere perchè ha capito che a mandargliele è quella delle due che è ancora viva.
Lovers' concerto - Yeonae Soseol
una storia bella e delicata, con la prima parte più leggera in quanto ci vengono mostrate le scene allegre dell'amicizia fra i tre, alternate a momenti della vita attuale di Ji-hwan che non sembra molto brillante. nella seconda parte, a mano a mano che si capisce la verità, aumenta anche la commozione. il protagonista maschile è Cha Tae-hyun, quello di My sassy girl, mentre le due ragazze sono Son Ye-jin e Lee Eun-ju. quest'ultima si è suicidata un paio d'anni dopo questo film. nel cast anche una giovanissima Moon Geun-young nei panni della sorellina di Ji-hwan. il regista, Lee Han, è lo stesso di Almost love.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine