Magazine Cultura

Lynch mio, Lynch mio, che hai combinato?

Creato il 17 ottobre 2010 da Cannibal Kid
Lynch mio, Lynch mio, che hai combinato?My son, my son, what have ye done(USA, Germania 2009)Regia: Werner HerzogCast: Michael Shannon, Willem Dafoe, Chloe Sevigny, Grace Zabriskie, Udo Kier, Michael Peña, Loretta Devine, Brad DourifGenere: fuori di testaLinks: imdb, mymoviesSe ti piace guarda anche: Inland Empire, Antichrist, Blackout
David Lynch presentaun film di Werner Herzog
Che dire? Abbastanza per avere delle aspettative mooolto alte da questo film che ha inoltre un titolo davvero affascinante e, molto stranamente, passato indenne al vaglia dei titolisti italiani! Una notiziona, questa.
Lynch mio, Lynch mio, che hai combinato?Fine delle buone notizie, perché questo film è una delusione cocente. Lo spunto iniziale sembra promettere bene, almeno per i primi 5 minuti circa della pellicola. Willem Dafoe in versione sbirro ha un dialogo con il collega in auto di tipo tarantiniano, quindi arriva sulla scena di un delitto. Una casa normale, di un quartiere di periferia normale, un’atmosfera di inquietudine normale, alla David Lynch (qui in veste di produttore della pellicola). Una signora è stata trovata morta in casa sua. L’arma del delitto? Una spada antica. Possibile sospettato? Il figlio, che si ritrova rintanato nella casa di fronte con due ostaggi. Bene, un bel thriller, persino ispirato a un vero fatto di cronaca. Le premesse ci stanno tutte. E invece…
E invece niente. Si affoga nella noia tra flashback che vorrebbero svelare chissà quali significati reconditi nella malattia mentale del protagonista, ma finiscono per rivelarsi inconcludenti. Ecco, se c’è un termine che ben definisce questa pellicola è inconcludente.
Lynch mio, Lynch mio, che hai combinato?Visivamente curata, con qualche scena di (finto) ralenty anche bella e soprattutto un ottimo e inquietante cast: Willem Dafoe tra Cuore Selvaggio, eXistenZ, Antichrist e quant’altro è un maestro nel genere visionario-fuori di testa, Chloe Sevigny è una mia idola assoluta, pure lei affezionata al genere (tra l’altro ha già lavorato con Dafoe in American Psycho e Manderlay), Grace Zabriskie è una presenza fissa nel cinema lynchiano (era la madre di Laura Palmer, ma c’è anche in Cuore Selvaggio e Inland Empire) ed è secondo me la donna più spaventosa del mondo. Basta la sua sola presenza per togliermi il sonno per giorni e giorni e riportarmi alla mente inquietudini infantili. Perfettamente calato nella parte poi il protagonista Michael Shannon, già pazzo di Revolutionary Road.
I pezzi giusti al posto sbagliato. Se i film di Lynch sanno essere sconclusionati, folli e depistanti come pochi, alla fine in qualche strambo e inspiegabile modo tutto torna. Solo che Herzog non è Lynch, questo non è il suo genere di film e qui i tasselli vorrebbero costruire un puzzle che, una volta terminato, ti rendi conto di come fosse fallato e così torni indietro al negozio dove l’hai acquistato per farti dare indietro i soldi. Solo che io di puzzle in vita mia non ne ho mai comprati, né tantomeno terminati, e quindi questa è una metafora inutile e inconcludente tanto quanto il film.Lynch mio, Lynch mio, che hai prodotto?(voto 5)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Herzog e Lynch: what have ye done?

    Herzog Lynch: what have done?

    My Son, My Son, What Have Ye Done(My Son, My Son, What Have Ye Done)Werner Herzog, 2009 (USA, Germania), 91'uscita italiana: 10 settembre 2010voto su C.C. Bra... Leggere il seguito

    Da  Pianosequenza
    CINEMA, CULTURA
  • David Lynch dance

    David Lynch dance

    David Lynch: il regista? Sì. Il genio? Sì. Il mito? Già, proprio lui adesso a 64 anni si diletta anche a fare musica. Dopo alcune collaborazioni con Angelo... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CULTURA
  • DVD: The Elephant Man**** di David Lynch - 1980

    DVD: Elephant Man**** David Lynch 1980

    Candidato a 8 premi Oscar, non ne vinse neanche 1 ... insensato per questa indimenticabile seconda opera di David Lynch, tratta dalla storia vera di John... Leggere il seguito

    Da  Barbarella
    CINEMA, CULTURA
  • David Lynch (free download)

    David Lynch si è buttato nell'elettronica (sua passione da sempre), l'album si chiamerà "Good Day Today / I Know". All'interno ci sono remix di Underworld,... Leggere il seguito

    Da  Youturn
    CULTURA, INDIE, MUSICA
  • Duran Duran & David Lynch

    Duran David Lynch

    Per tutti gli appassionati dei Duran Duran, la mitica pop-band anni '80, ci sarebbe un appuntamento da non perdere assolutamente il 23 marzo: il loro concerto... Leggere il seguito

    Da  Peterpasquer
    CINEMA, CULTURA
  • Tornano kane & lynch (bei ricordi)

    Quanto tempo c'ho speso al lavoro sul primo capitolo e quante soddisfazioni anche in questo caso, con una copertura record (ben 7 cover!) e una buona media voto. Leggere il seguito

    Da  Eldacar
    TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
  • David Lynch

    Non ricordo perché ma sto viaggiando in una macchina guidata da un uomo più vecchio di me. È notte fonda e i fari della macchina illuminano un paesaggio di... Leggere il seguito

    Da  Sogniebisogni
    RACCONTI, TALENTI, DA CLASSIFICARE