Magazine Politica

M5S Comunicato politico 19/05/2015

Creato il 20 maggio 2015 da Firenze5stelle @firenze5stelle

M5S Firenze – Negato di fatto l’accesso alle cure – Inaccettabile situazione nella gestione delle liste di attesa per la diagnostica e la specialistica medica. Chiediamo che si faccia chiarezza!

Liste di attesa senza fine, assoluta mancanza di risposta del CUP, visite confermate in strutture a decine di km di distanza dalla residenza del malato, invito ed obbligo al malato di ricorrere a strutture private a pagamento, visite confermate a distanza di molti mesi, se non anni, dalla reale necessità di cura; questo lo stato del servizio  ad oggi.

Sono questi i primi risultati dell’indagine che il Movimento sta conducendo sul servizio sanitario toscano.

Sentiamo spesso ripetere che - mancano i soldi perché la popolazione toscana diventa più longeva e di conseguenza aumentano le cronicità e la spesa - si cerca di scaricare la colpa sui cittadini che necessitano di cure, si dice che – si ricorre “eccessivamente” alle analisi diagnostiche e a visite specialistiche.

Niente di più fuorviante dalla realtà. I tempi di attesa per la diagnostica rappresentano una vera barriera all’accesso alle cure.

I cittadini e i malati cronici, non sono la causa ma le vittime, della pessima gestione delle risorse pubbliche impiegate dal SST (sistema sanitario toscano).

La costante riduzione del personale operante, attuata da anni nelle Aziende Sanitarie, la metodica esternalizzazione dei servizi pubblici, sta minando pericolosamente la qualità della sanità toscana.

Nessuna Azienda per essere efficiente taglia la linea di produzione (medici e infermieri) e aumenta il numero di dirigenti!

Negli ultimi 15 anni (a gestione Rossi), abbiamo visto precipitare la nostra regione, nelle classifiche internazionali sulla qualità di accesso alle cure.

L’articolo 32 della Costituzione sancisce il diritto “universale e gratuito alle cure”, questo diritto oggi non viene più garantito!

Il M5S ha voluto testimoniare attraverso un video-documento la realtà quotidiana per i cittadini che chiamano il servizio di prenotazione “unico” (CUP Metropolitano).

Il M5S si attiverà per presentare una interrogazione parlamentare alle commissioni competenti di Camera e Senato, affinché si faccia chiarezza sulle procedure di prenotazione degli esami diagnostici e della specialistica in Toscana.

Tra le prime iniziative che presenteremo in Regione ci sarà la proposta per istituire una Commissione di Inchiesta per accertare le responsabilità delle procedure di prenotazione attuate fino ad oggi e ci faremo promotori di un tavolo di studio per la realizzazione di un nuovo modello trasparente  che sia funzionale e sufficientemente rapido per le esigenze degli utenti ed in relazione con i tempi richiesti dalla cura.

Il M5S vuole attuare una politica di vera prevenzione nei confronti dei cittadini; per questo serve tempestività ed efficenza nella risposta alle richieste di cura.

A questo link la video-testimonianza del tentativo di prenotazione.

I Candidati regionali Luca Sani e Andrea Vannini

MoVimento 5 Stelle – Firenze  

MoVimento 5 Stelle Firenze - www.firenze5stelle.itemail hidden; JavaScript is required


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :