Magazine Opinioni

Ma è un'Italia stupenda se sei malato!

Creato il 27 febbraio 2011 da Ilrusso
E' una figata essere sotto antibiotici rimbambito come una campana: non hai voglia di leggere, non hai l'attenzione per stare al piccì più di 5 minuti, riesci solo a stare coricato a letto a dormire o sul divano a guardare la tivù.Ma è un'Italia stupenda se sei malato!
Dice: ma col digitale terrestre e la sua incredibilissima scelta, sei a posto!T'ammazzi di Carabinieri dalla mattina sera (serie ritrasmesse su tutte le reti), contenitori talk-show della fava, verissimi e isole dei non famosi, telepromozioni da impazzire, calcio locale e film che rivivono una forzata quarantesima giovinezza, cartoni inguardabili e gente che prega e ci spiega la parola del signore.Ma il punto forte sono i vari notiziari della giornata, se già quelli della sera fanno discretamente gridare al regime, a guardarli tutti nel corso della giornata capisci che su internet stiamo a scrivere e leggere di un'Italia che non c'è.In televisione sparisce la crisi, spariscono le indagini della magistratura, spariscono le escort, chi recita nelle fiction il lavoro manuale meno nobile che fa è quello della caposala fra le infermiere (posso tranquillamente affermare che le parole "a termine" o "interinale" non siano mai state pronunciate in una fiction) .Per fortuna alle 22 e 45, prima di ritirarmi fra un colpo di tosse e l'altro, la televisione mi da veramente una buona notizia dell'Italia reale: vado a coricarmi sentendomi un filino più bolognese.Poi dice l'oppio dei popoli...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines