Magazine Lifestyle

Made in milano

Da S
MADE IN MILANOHo davanti a me la brochure de Le Grand Fooding, prima edizione extra vergine, di Milano. Capire di cosa si tratta non è impresa facile. Io apprezzo veramente il lavoro degli artisti che si occupano di slogan, pieghevoli e quant'altro, ma, a volte, (aggiungerei sempre più spesso) si fa veramente fatica a capirli. E allora, cerchiamo insieme di scoprire di cosa stiamo parlando.Finalmente a Milano, dopo il successo di New York e Parigi, questa "manifestazione" cercherà di avvicinare il pubblico giovane all'alta cucina. Grandi i nomi della ristorazione, da Aimo, a Davide Scabin, da Cracco a René Redzepi, a David Chang. Grandi i partners, da S.Pellegrino e Panna, a Longino e Cardenal, a Kitchen Aid, a Veuve Cliquot, Nespresso e Easy Jet. Fingers food per richiamare al tema del cibo primitivo. Il luogo? Ovviamente la nota zona Tortona. Venerdì 15 ottobre 2010 dalle h.19.00. Alla scoperta delle meraviglie del cibo.....Una tortura per me a dieta! Un'idea bellissima, da non perdere.Ingresso a € 25 (di cui il 40% sarà devoluto a CAF, centro di aiuto per il bambino maltrattato) all inclusive. Pasto + flute di Champagne + cocktail + acqua + gelato + caffè.Design, musica e cucina stellata per un evento ideato dal giornalista italo-francese Alexandre Cammas. Una serata unica. Made in Milano!S.MADE IN MILANO

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines