Magazine Informazione regionale

Magnoli: “E’ solo l’inizio”. Il Pd vuol diventare più giovane

Creato il 01 gennaio 2013 da Cremonademocratica @paolozignani

“Ce n’est qu’un début, continuons le combat!”. E’ solo l’inizio, la lotta continua! Il grido dei 50mila studenti che percorrevano i Campi Elisi di Parigi il 7 maggio del ’68 aveva un significato ben chiaro. Le forze dell’ordine avevano reagito alle proteste studentesche con la violenza, poi però la mobilitazione si diffuse sino a coinvolgere sette milioni di persone, ben oltre i confini dell’università! maggio_francese

Questa ormai è storia, nemmeno tanto lontana: vale la pena però di rinfrescare la memoria. La protesta contro le politiche di De Gaulle iniziò pacificamente pochi giorni prima, il 3 maggio, con una semplice occupazione del cortile della Sorbona. La durezza delle forze dell’ordine – che effettuò un centinaio di arresti – sorprese gli studenti, che reagirono duramente, lanciando pietre e ingaggiando uno scontro. Si credevano garantiti dal diritto studentesco. Il Maggio francese divenne in poche settimane guerriglia urbana, addirittura sulle barricate. Dopo i primi due morti (un manifestante e un agente), l’opinione pubblica rimane turbata. E De Gaulle annunciò che i carburanti dovevano essere razionati. E qui un paragone ai giorni nostri viene in mente eccome.

Fu uno choc. Il petrolio e gli interessi legati alla materia prima soffocarono le proteste. De Gaulle sciolse il Parlamento e il 23 giugno si svolsero le elezioni: la sinistra fu sconfitta.

Ma avevano torto gli studenti? La protesta in ogni caso si diffuse ovunque. Era radicata nello spirito del tempo presente. Finiva un periodo storico e  ne iniziava uno nuovo: De Gaulle poteva bloccarne le forme non la sostanza.

Sullo striscione:

Sullo striscione: “Operai e studenti / insieme vinceranno”

Il segretario del Pd Titta Magnoli risponde agli auguri di buon anno riprendendo quello slogan, scrivendo in un sms solo la prima metà, in francese: “Ce n’est qu’un début”.

Ovvero: “E’ solo l’inizio”. Parole di speranza e di fiducia che il centrosinistra, anzi la politica nel suo insieme possa cambiare realmente.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :