Magazine Salute e Benessere

Mamma iperprotettiva condannata dalla Cassazione

Creato il 13 ottobre 2011 da Informasalus @informasalus

di Redazione InformaSalus.it


CATEGORIE: Infanzia
mamma figlio
Mamma iperprotettiva condannata dalla Cassazione

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a un anno e 4 mesi di reclusione nei confronti di una mamma che riempiva di cura e attenzioni il figlio ritardandone in questo modo la regolarità dello sviluppo. Insieme alla madre è stato condannato anche il nonno del bambino. Secondo i giudici infatti “l'iperprotezione e l'ipercura” costituiscono reato di maltrattamenti.
Elisa G., mamma del bimbo, e il nonno materno, Giggetto G., hanno protestato in Cassazione contro la condanna per maltrattamenti inflitta dal gup del tribunale di Ferrara nel 2007 e confermata dalla Corte di Appello di Bologna.
La vicenda è emersa dopo la separazione di una coppia con un figlio che era rimasto a vivere con la madre e con il nonno. Il bambino che presentava una serie di stranezze di comportamento, tra cui – sosteneva il genitore – il rifiuto di qualsiasi contatto con la figura del padre. 
Ci sarebbero stati inoltre problemi anche con i coetanei, oltre che con la parte restante del contesto sociale, schivati dal bambino. Ne era scaturita dunque prima una denuncia e poi un’inchiesta, durante la quale i due indagati, la madre e il nonno del bambino, si erano difesi affermando che nel loro comportamento non si poteva ravvisare alcuna sopraffazione perché al piccolo non era mai stata usata violenza psichica o fisica.
Tuttavia in sede di giudizio i giudici in tre differenti gradi hanno dato torto alla mamma e al nonno. Con la sentenza 36503 pronunciata lo scorso 23 settembre, la suprema corte ha ravvisato infatti un “eccesso di accudienza” che non troverebbe alcuna giustificazione nelle cure normalmente rivolte a un bambino.
Inoltre, si prosegue nelle motivazioni, è plausibile che inizialmente la madre e il nonno possa aver agito in buona fede, sia pur secondo una falsa coscienza, nella scelta delle metodiche educative e nella accurata attenzione ad impedire contatti di ogni tipo al bambino, isolandolo così nelle mura domestiche.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Io mamma

    mamma

    La mia avventura è iniziata alle16:05 dei 3 Ottobre 2008. Era una giornata buia, pioveva e soffiava vento, ma dentro quella sala parto c'era il mio piccolo... Leggere il seguito

    Da  Mammazeroventi
    MATERNITÀ, PER LEI
  • SoS Mamma!

    Mamma!

    Da oggi (24 Marzo) essere mamma sarà più semplice e ancora più divertente ! SOS mamma, un manuale pratico per la sopravvivenza delle mamme moderne …Il bambino s... Leggere il seguito

    Da  Shea
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Mamma. . . bugiarda!

    Mamma. bugiarda!

    In questi giorni rifletto molto sugli eventi che si stanno verificando nel mondo. E mi accorgo che davvero stiamo attraversando un momento storico importante.... Leggere il seguito

    Da  Shea
    MATERNITÀ, PER LEI
  • SOS Mamma

    Mamma

    Libreria Giunti al Punto, 30 aprile 2011 Essere mamma non è mai stato così divertente! Tuo figlio fa i capricci ogni volta che bisogna andare via dalle... Leggere il seguito

    Da  Ieffe
    BAMBINI, CONSIGLI UTILI, FAMIGLIA
  • Filastrocca per la mamma e...mamma nastrino

    Oggi comincerei con la prima di una serie di filastrocche dedicate alle mamme.Da qui seguiranno poi anche lavoretti e attività carine da fare insieme ai vostri... Leggere il seguito

    Da  Mcc
    HOBBY, MATERNITÀ, PER LEI
  • Auguri mamma!!!

    Auguri mamma!!!

    Auguri mamma! A te che lo sei appena diventata ed hai le occhiaie, non sai più chi sei ma sai solo di non essere mai stata così felice. A te che tra un pannolin... Leggere il seguito

    Da  Momsinthecity
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Mamma

    Mamma

    Mamma, lo so che ti rattristiquando trovi le mie improntesui mobili e sui muri. Rallegrati però che sto crescendoe rimarranno un ricordo solamente.Perciò io ti... Leggere il seguito

    Da  Mammolina
    BAMBINI, FAMIGLIA