Magazine Letteratura per Ragazzi

Mamme-blogger: Elasti di Nonsolomamma

Da Centostorie

elasti - non solo mamma

Elasti la conoscete tutti. In base a un mio piccolo sondaggio è la prima cosa che si legge il sabato mattina, quando si compra Repubblica e l’inserto D (seguita a ruota dalla rubrica sulle case spaziali!). Beh, dietro Elasti c’è una mamma-blogger, Claudia che dal 2006 cura il blog Nonsolomamma. Siamo molto contente che abbia accettato di rispondere alle nostre domande. A voi.

Quando e perchè è nato il tuo blog?
Il blog è nato nel settembre 2006 quando sono rientrata al mio lavoro di giornalista finanziaria dopo la seconda maternità. Avevo voglia di cimentarmi con una scrittura diversa rispetto a quella a cui ero costretta per lavoro e avevo l’urgenza di raccontare le luci e le ombre della maternità e non solo, attraverso gli occhi di una donna che lavora e cerca di tenere i pezzi insieme, con alterni successi.

In che momento della giornata lo aggiorni e quanto tempo ci dedichi?
Lo aggiorno la sera, una volta messi a letto i bambini, che ora sono tre. Alla scrittura dedico tra i 30 e i 60 minuti al giorno. Alla posta e “all’indotto” del blog un’altra ora circa.

Qual è il commento sul blog che ti ha fatto maggiormente piacere ricevere?
Mi fa piacere ricevere commenti di non madri, di ragazze giovani che si proiettano in un futuro o semplicemnete si divertono, di maschi che si affacciano sul mio mondo e tornano.

Quali sono i tuoi blog preferiti?
Io purtroppo ho pochissimo tempo per visitare i blog e non sono un’autorità in materia di blogosfera. Mi piace molto martahasflowers.

Veniamo alle letture, qual è il libro per bambini preferito a casa vostra?
Nella fascia “piccoli” va fortissimo Il pettirosso Pippo di Altan e Caccanimali. A mio figlio di 5 anni piacciono moltissimo le fiabe sonore e le fiabe tradizionali in generale. Il grande, di 8 anni, adora Harry Potter e Il Signore degli Anelli, insieme allo Hobbit in versione fumetto.

Dove compri di solito i libri per bambini?
Li compro alla Fnac o alla Feltrinelli, ma solo per comodità logistica e vicinanza all’ufficio. Se potessi scegliere andrei alla Libreria dei Ragazzi.

Scegli tu i libri da acquistare o assecondi le richieste dei piccoli?
A volte scelgo io per loro, ma spesso andiamo insieme e scelgono loro, magari un po’ guidati.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog