Magazine Media e Comunicazione

Man v. Food: che ridere

Creato il 22 giugno 2011 da Mriitan @MassiRiitano

 

Man v. Food: che ridere
In questi giorni di riposo forzato, in cui non riesco a leggere nemmeno due righe perchè gli occhi mi fanno male (sono a letto con febbre a 39 e placche alla gola ormai da domenica sera), l’unica alternativa è la TV. Wimbledon mi sta accompagnando, ma seguire la pallina nemmeno è troppo agevole, e quindi girovagando tra i canali di Sky non ho potuto non notare la marea di programmi che vengono trasmessi. Dal canale dedicato ai matrimoni, con la cura di ogni dettaglio, ieri ho visto come fare un bouquet di fiori scomponibile per far contente più fanciulle al momento del lancio, al programma della casa di pegni americana, che racconta in pratica di tutta la gente che porta qualcosa da vendere. Insomma su tutto sono riusciti a farne un programma.

Quello che però mi ha più divertito è un programma amerciano titolato MAN v. FOOD.

E’ un programma non proprio da seguire, ma divertentissimo. In pratica questo attore americano gira per il paese alla ricerca di tutti quei locali che hanno nel loro menù qualcosa di enorme, piccante, variegato, e ovviamente si cimenta nel mangiarlo.

Da hamburger giganti, ma nel vero senso della parola, a pizze con 20 tipi di peperoncini differenti, a chili piccantissimi accompagnati da patatine altrettento piccanti, strati di formaggi vari, cipolline, insomma qualcosa da non far vedere come esempio di buona e sana alimentazione.

Adam Richman ovviamente si cimenta anche nelle sfide che questi locali propongono, per entrare nelle loro liste dei Big o per vincere un premio messo in palio, e a dir la verità ci riesce quasi sempre. Si va dal pancake di 5 Kg, alla bistecca di 10 o il megahamburger di 50 cm di altezza.

Ripeto, non è sicuramente un programma educativo, e non vuol esserlo, ma è divertente, e fa conoscere una parte dell’America che non è sempre la solita.

Vi lascio qualche video del programma, che va in onda su Nat Geo Adventure.

 

WPvideo 1.10 Download! WPvideo 1.10 Download!

Man v. Food: che ridere

Print Friendly
Stampa

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lucky man

    “Sono fortunato”, continuo a ripetere a me stesso. C. è un figlio perfetto, buono come il pane, magari non eccelso a scuola, ma suona la chitarra elettrica... Leggere il seguito

    Da  Jollyroger
    LAVORO
  • Food for your eyes

    Food your eyes

    @ Topshop Leggere il seguito

    Da  Val
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Fashion food design

    Fashion food design

    UNA QUESTIONE DI GUSTO Guardate cosa si è inventato questo visionario fotografo.... Riesco ad immaginarlo, mentre fa le prove generali dei suoi "vegetable look"... Leggere il seguito

    Da  Roseselavy
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Mini-min-minii..finger food!!

    Mini-min-minii..finger food!!

    Cosa sarà mai??in verità avevo pensato ad idea dolce molto molto carina da proporre per questo contest goloso:ma alla fine, ieri, mentre sgranocchiavo... Leggere il seguito

    Da  Proselide
    CUCINA, RICETTE
  • Food, inc.

    Food, inc.

    Sai davvero cosa mangi?… Non credo che questo film sia mai arrivato in Italia. Lo consiglio vivamente a chi voglia rendersi conto fino a che punto siamo... Leggere il seguito

    Da  Andrea F
    CINEMA, CULTURA, ECOLOGIA E AMBIENTE, LIFESTYLE, DA CLASSIFICARE
  • Scones, Vero Comfort Food!

    Scones, Vero Comfort Food!

    Ieri sembrava proprio che l'inverno fosse ormai finito: cielo azzurro, sole caldo, i bulbi che spuntano in giardino...Ma per fortuna il freddo è ancora in... Leggere il seguito

    Da  Amzterdam
    CUCINA, RICETTE
  • Cassinate – Brutto incidente in A1, feriti e soccorsi

    Cassinate Brutto incidente feriti soccorsi

    Grave incidente nel tratto ciociaro dell’A1 tra Cassino e Pontecorvo. CASSINO. Sarebbero almeno 3 i feriti dopo un incidente avvenuto sul tratto cassinate... Leggere il seguito

    Il 14 luglio 2018 da   Gokidev
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ

Dossier Paperblog