Magazine Bellezza

Mascara Vamp Pupa

Creato il 07 aprile 2013 da Hobbit84
Buongiorno e buona domenica a tutte! Questa recensione me la tiro dietro da settimane, mi sono decisa ad "affrontarla" solo ora che l'oggetto in questione è finalmente finito. Vi dico subito che si è trattato di una cocente delusione, ecco >_<
Mascara Vamp Pupa
Questo piccolo dispettoso mi era stato regalato a dicembre, per il mio compleanno, rendendomi molto felice ed entusiasta di poterlo provare; insomma, non facevo che leggere meraviglie sulle sue performance e sulle ciglia da gatta che realizzava!
Ahimè l'entusiasmo ha cominciato ad incrinarsi sin dai primi utilizzi, a causa dell'inspiegabile forma a clessidra dello scovolino, con cui ho immediatamente "fatto a pugni".
Mascara Vamp PupaSecondo me, la forma è proprio l'esatto contrario di come dovrebbe essere. E' stretto al centro, dove in genere io prendo il grosso delle ciglia centrali e dove una maggiore ampiezza delle setole aiuterebbe, ed è invece più largo alle estremità..è vero, questo aspetto può aiutare, magari, a catturare anche le ciglia più piccole agli angoli degli occhi, contribuendo ad aprire ed evidenziare lo sguardo. Per quanto mi riguarda, ciò si è tradotto, sistematicamente, ad ogni utilizzo, a dover fare acrobazie e manovre varie, spesso inutili, per non sporcarmi di mascara l'angolo interno dell'occhio. D'OH! Non vi dico le imprecazioni ogni volta, a dover pulire il danno a trucco ormai ultimato..=_=
Fortunatamente, quando in qualche modo alla fine riuscivo ad applicarlo, l'effetto sulle ciglia in qualche modo mi soddisfaceva, è veramente bello intenso e drammatico, le ciglia vengono allungate e ben volumizzate, decisamente perfetto anche per la sera. Ma la consistenza del prodotto è comunque piuttosto pastosa e pesantuccia, e i grumi sono sempre stati dietro l'angolo. Inoltre, nel corso della giornata, mi ritrovavo continuamente pezzettini di mascara secco in giro per la faccia, cosa alquanto fastidiosa.
Mascara Vamp Pupa
Infine, la sera struccarlo era veramente un'odissea. Una sorta di inchiostro auto-rigenerante, che continuava a riprodursi nonostante le ripetute passate di latte detergente, olio, panno in microfibra eccetera, e che anche la mattina seguente mi faceva svegliare con l'alone nero da panda. Bello eh?
Morale della favola, uno dei pochi cosmetici di cui sinceramente non vedevo l'ora che finisse, cosa che, vi assicuro, non mi capita spesso e che mi spiace, perchè ero molto ottimista nei suoi confronti. Sono solo contenta di non averlo acquistato personalmente.
E voi lo avete usato? Come vi ci siete trovate? Scommetto che molte di voi ci si trovano benissimo e lo adorano invece ;)
Per oggi è tutto mie care, vi auguro un buon proseguimento di domenica! Alla prossima :)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog