Magazine Salute e Benessere

"Maxxi" yoga al museo

Da Charlottedi
Come rendere più accattivante una visita al museo? Semplice, abbinarla a un'esperienza entusiasmante come una lezione di yoga.  Avevo già scritto una volta, del beneficio dell'arte nella meditazione, in cui mi auguravo che le sessioni di yoga al museo diventassero realtà.
Finalmente questo si avvera!
Per tutti i sabati del mese, al Maxxi, il museo nazionale delle arti del XXI secolo a Roma, si potrà partecipare a cinque lezioni tenute da cinque grandi maestri di yoga e meditazione
Questo il programma:
1 giugno: Manuela Borri Renosto, mantra yoga 8 giugno: Jayadev Jaerschky, ananda yoga 15 giugno: Antonio Nuzzo, hatha yoga 22 giugno: Dario Doshin Girolami, meditazione zen 29 giugno: Paolo Ricci, kundalini tantra yoga
“In un momento in cui sembriamo vivere tutti sull’orlo della rabbia – dice Giovanna Melandri, Presidente Fondazione Maxxi – queste pratiche possono aiutarci a ritrovare pace e risvegliare la creatività. Per questo ho voluto fortemente Yoga al Maxxi, e mi piace immaginare la piazza del museo come Times Square in occasione del Solstizio d’Estate, quando migliaia di Yogi celebrano l’arrivo della bella stagione”
Dopo lo yoga, si potranno visitare il museo e le sue mostre: "Energy. Architettura e reti del petrolio e del post-petrolio", "Alighiero Boetti a Roma", "Fiona Tan. Inventory", "Luigi Ghirri. Pensare per immagini" e, dal 21 giugno, "Yap Maxxi 2013".
L'iniziativa è in collaborazione con yogafestival che si terrà invece dal 14 al 16 giugno negli spazi di Cascina Farsetti, nel cuore del parco di Villa Pamphilj.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog