Magazine Attualità

Melania, Yara e Sarah casi da manuale?

Creato il 10 agosto 2011 da Yellowflate @yellowflate
Melania, Yara e Sarah casi da manuale?

Melania, Yara e Sarah casi da manuale?

Melania Rea, Yara Gambirasio, Sarah Scazzi e poi altre tantissime donne, morte ammazzate senza che ancora si sia riusciti ad arrivare al dunque.

Poi, scorrendo le pagine del calendario di morte del 2011 troviamo  Gouesh Woldmichael Gebrehiwot, “Elsa”, ragazza etiope di 24 che lavorava in un night di Parma. Po, Lucia Bisceglie, 26 anni di Bari, sposata con figli, poi viene Micalea la  13enne. Loro sono state uccise certamente da uomini che conoscevano e che avevano persino amato casi diversi forse rispetto a quelli di Sara, Yara e Melania. Tutti delitti che hanno comunque uno sfondo comune, passione, sesso, amore e altro.Quotidianamente le cronache danno rilievo a tragici fatti, spesso, spessissimo dietro a questi fatti vi sono complesse storie sentimentali, gelosie, tradimenti e quanto altro.  Certo finoa qualche tempo fa, il tradimento era un fatto privato, ora è un fatto pubblico. Sono fatto pubblico le passioni e gli amori di Salvatore Parolisi, grande accusato nell’omicidio di Melania Rea, sono fatto pubblico le amicizie e gli sms della povera Sarah e, niente è più privato, nemmeno quelli che in genere vengono definiti “fatti di letto” sono più privai. Una volta non troppo tempo fa il era un atto privato, che nasceva e finiva all’interno della coppia.

A tradire ancora almeno in Italia, sono gli uomini, spesso anche solo per il gusto di sedurre o di essere sedotti, oppure per narcisismo o trasgressioe, oppure per ritornare a sorridere ed essere amati. Insomma anche per non essere tristi. Ci sono relazioni che durano quasi in eterno a volte invece terminano in pochi mesi.

Poi, emozioni e passioni sono componenti fondamentali della nostra vita, danno colore e sapore all’esistenza, anche se, in una civiltà come quella occidentale impostata sul primato della ragione, spesso sono viste con sospetto e timore.Gli atteggiamenti cambiano, si creano sospetti, paure ansie e basta nulla per rendere fragile il percorso dela nostra vita. Spesso è in nome dell’amore e della passione che si commettono crimiti, reati e delitti. A volte un crimine ha base esclusivamente sessuale  così almeno può apparire l’omicidio di Yara, molti erotomani,hanno alle spalle una situazione relazionale infelice, sono pervasi da un sentimento di “incompletezza affettiva” e possono provare un’insoddisfazione sessuale ed ogni loro sentimento si  loro sentimento si trasforma in una sconvolgente passione che la ragione non può domare, e l’ossessione che sviluppano per la persona amata soggioga completamente la loro mente al punto che, se questi individui vengono ripetutamente respinti dai loro amati, possono sviluppare delle tendenze omicide.
Ciò che li rende realmente pericolosi, infatti, è la loro tendenza ad oggettivare la vittima, considerata non come un essere umano, ma come un oggetto su cui esercitare un dominio esclusivo.

Gli erotomani delinquono, pertanto, a causa di un impulso incoercibile, scatenato proprio dalla loro ossessione. Naturalmente, non tutti diventano dei criminali perché la maggior parte di questi soggetti non sono pericolosi, limitandosi semplicemente a manifestazioni innocenti d’amore quali lettere, fiori e piccoli doni.

L’omicidio legati alla gelosia, un sentimento caratterizzato da un amore passionale verso il partner, e contemporaneamente, dal sospetto e da una disposizione aggressiva nei suoi confronti per paura di perderlo. L’individuo geloso intende il rapporto d’amore come un possesso totale ed esclusivo, con un assoluto diniego di qualsiasi altra intrusione al suo interno, e considera la persona amata come un oggetto su cui esercitare una sorta di “ius vitae et necis”.

La storia di Melania e Salvatore, esce da queste righe.  Certamente è difficile incasellare tutte le casistiche e forse dietro questo delitto c’è ben altro che il sentimento.

Related content:

  1. La simbologia sui corpi di Yara Gambirasio e Melania Rea. Satanismo? Poteri occulti? Sette esoteriche?
  2. Melania Rea e Sarah Scazzi vittime del mercato dell’orrore. Parolisi e Misseri figure contrapposte
  3. Il tribunale del popolo horror: colpevole Parolisi.Pellegrini dell’orrore
  4. Droga e satanismo hanno ucciso l’amore tra Melania e Parolisi
  5. Dietro il delitto di Melania: sesso, donne e trans. Scenario sempre più complesso per un Parolisi muto
Better Related Posts Plugin

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :