Magazine Cultura

Mostra personale dei disegni di Stefano Ricci

Creato il 12 luglio 2011 da Nesti

Sette animali che cambiano
Venerdì 15 luglio, ore 18
Rimini, Musei Comunali – Via Tonini, 1
ingresso libero

con la presenza dell’autore inaugurazione di "Sette animali che cambiano" mostra personale di Stefano Ricci
all’interno della mostra si potranno vedere film d’animazione e filmini di Stefano Ricci

Sette animali che cambiano è una mostra di disegni, grandi e piccoli, che ho realizzato ultimamente. Quelli piccoli li ho disegnati per filmini in animazione. Insieme ai disegni ci saranno due proiezioni, due tondi: in uno sette animazioni e nell'altro cento filmini fatti con la macchinetta fotografica. | Circa un anno fa ho cominciato a fare questi filmini per prendere movimenti da disegnare nelle animazioni. Mi serve e mi piace farli. Sono come un diario filmato delle cose che vedo e contiene, per forza di cose, il tempo. | Due piccoli orsi bianchi nella vetrina del negozio di tappeti muovono la testa lentamente. Il filmino s'intitola "Per sempre", ma la settimana dopo i due orsi non c'erano più. In "Jette cerca cose", il mio cane trova nel bosco la colonna vertebrale di un cervo. Pensavo di poter filmare Jette per sempre, e invece adesso, mentre scrivo, sta morendo. | L'atto di questi filmini mi da modo di fare pratica con il tempo guardando le cose vive, o quelle che mi sembrano vive e che, filmandole, lo diventano. | Li faccio soprattutto la mattina, la sera e quando sono in viaggio. Da due anni mi sono trasferito nella Germania est, a pochi chilometri dal mar Baltico. È un'area selvatica e viva, un gigantesco delta di un fiume, penisole, isole, laghi, foreste, paludi nei boschi e un'immensità di animali selvatici. L'estate scorsa un castoro ha mangiato il salice in giardino, come un grissino. Fuori di casa, a duecento metri, comincia una foresta molto antica dove vado ogni giorno. Ci sono, nei filmini, animali, luoghi, persone, la vita organica e le città. Sette cavalli, un coniglio vero, uno meccanico, il Signor Geserick, la mia compagna canta ma non si vede, poi si vede, si vede anche una scimmia, l'aquila, una certa costruzione nella stazione di Bologna, i Paesi Bassi, le Alpi dall'aereo, un'ombra etrusca, un ragazzo dorme in treno, qualcuno a Cesena, un bambino meccanico a Bruxell, Gommolandia a Cesenatico, il Gasdotto Russo qui dietro, la Donna trottola e un'alga nera, tonda, bellissima, che non avevo mai visto. La mia fidanzata dice che nei "Filmini" niente é troppo piccolo o troppo poco. Stefano Ricci

Stefano Ricci > È nato nel 1966 a Bologna, vive ad Amburgo e Quilow. Disegnatore, dal 1986 collabora con la stampa periodica e l'editoria in Italia e all'estero (fra coloro che si avvalgono della sua opera spiccano Frigidaire, Linea d'ombra, il manifesto, Panorama, Libération, Internazionale, Alias, la Repubblica, Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Salani). Ha raccolto gran parte dei suoi lavori in prestigiosi volumi, tra cui i recenti humus vertebra (D406/Logos, Modena, 2009) e Filmini (D406, Modena, 2010). Dal 1989 in poi pubblica libri illustrati (il suo Don Giovanni, edito nel 1995 da Salani, viene selezionato alla Biennale dell'illustrazione di Bratislava) e fumetti. Per il mensile Glamour, su sceneggiatura di Gabriella Giandelli, nasce il progetto di Anita, poi raccolto in volume (Kappa ed., 1998). Su Black (n. 1, 2001) e Bang! (n.3, 2003) appare Identikit, su sceneggiatura di Valerio Evangelisti. | Sempre partendo dal disegno lavora per il teatro e per la danza, collaborando con numerose compagnie. Dal 1994 firma progetti di immagine coordinata e di collane editoriali, e dal 1995 cura la collana "Edizioni Grafiche" di Squadro (Bologna). Nel 1996, con Giovanna Anceschi, fonda la rivista MANO fumetti scritti disegni (Coconino Press). È docente del corso di disegno al D.A.M.S. Gorizia, Università degli Studi di Udine; insegna disegno all'Università delle Arti Applicate di Amburgo e all' École supérieure de l'image di Angoulême. Dal 2008 dirige, con Anke Feuchtenberger, la casa editrice “Mami Verlag”. Ha esposto i suoi lavori in numerose mostre, sia collettive che personali.

Mostra personale dei disegni di Stefano Ricci

La mostra è il primo atto di un progetto che nasce dal racconto di Marco Baliani "Mary Sconta e la gallinella evasa"
in occasione della pubblicazione del libro di Marco Baliani | disegni per il libro e il filmino d’animazione di Stefano Ricci

dal 15 al 30 luglio > Rimini: Musei Comunali, Corte degli Agostiniani, Piazzale Federico Fellini

Cartoon Club – Festival internazionale del cinema d’animazione e del fumetto
Associazione culturale l’arboreto, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

presentano: Mary Sconta e la gallinella evasa da un racconto di Marco Baliani, disegni di Stefano Ricci
mostra, racconto, cinema d'animazione, teatro per ragazzi e adulti, editoria

Da un racconto inedito di Marco Baliani – autore e attore di teatro e cinema – è nato un progetto complesso e articolato, quasi un’opera multimediale. | Inizialmente pensata solo come favola da pubblicare nella collana Incontri da favola – L’arboreto Edizioni, “Mary Sconta” ora è il soggetto che ha ispirato la realizzazione di un filmino d’animazione, la stampa di un libro, l’allestimento di una mostra. | La principale caratterista della nostra casa editrice è sempre stata quella di provocare delle relazioni fra la scrittura e l’illustrazione. In questo caso abbiamo deciso di affidare a Stefano Ricci, artista di origine bolognese ora residente in Germania, la favola di Marco Baliani. Dopo avergli consegnato il testo, Stefano Ricci ci ha comunicato il suo desiderio di realizzare anche un filmino d’animazione, e poi di mostrare i disegni realizzati per il filmino e per il libro. | Prima ancora, “Mary Sconta e la gallinella evasa” aveva preso corpo sulla scena, in uno spettacolo di teatro per ragazzi e adulti, a cura di Stefano Bisulli, Nicoletta Fabbri e Pier Paolo Paolizzi. Prodotto da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino e Serra Teatro, con la collaborazione di Cinematica, lo spettacolo interpreta altre due favole edite nella collana Incontri da favola: “La favola del pesce cambiato”, testo di Emma Dante con le illustrazioni di Gianluigi Toccafondo; “Il seme pensieroso”, scritto e illustrato da Marco Campana. | Così, è nato un progetto senza progettazione, ispirato dalla bellezza del testo di Marco Baliani e, più in generale, dalla leggerezza e dalla profondità delle favole d’autore, pensate e scritte con la passione di chi riflette intensamente le contraddizioni del proprio tempo. Oltre ad aver collaborato alla produzione del filmino d’animazione, Cartoon Club è anche il festival dove per la prima volta saranno presentate le anime di “Mary Sconta”. | La produzione del filmino d’animazione “Mary Sconta e la gallinella evasa” è stata possibile grazie al sostegno economico della Emilia-Romagna Film Commission che, come da bando 2010, ha approvato il progetto. Un contributo fondamentale, senza il quale non avremmo mai potuto realizzare la nostra prima opera di produttori di cinema d’animazione. | A Marco Baliani, l’autore del testo, abbiamo chiesto di leggere il racconto che ha generato la creazione delle opere: sguardi e segni rappresentati dai diversi linguaggi espressivi delle arti contemporanee.  Fabio Biondi

Marco Baliani > Attore, autore e regista. | Con lo spettacolo Kholhaas del 1989, attraverso un originale percorso di ricerca, da vita al teatro di narrazione che segna la scena teatrale italiana. | Nel corso degli anni prosegue la ricerca sulla narrazione con gli spettacoli Tracce, Lo Straniero da Camus, Corpo di Stato, trasmesso in diretta televisiva su RAI 2 dai Fori Imperiali di Roma e Francesco a testa in giù, in diretta su Rai 2 dal sagrato della basilica di Assisi. | L'esplorazione di una possibile drammaturgia narrativa ha avuto diversi esiti con spettacoli epico corali come Antigone delle città, evento teatrale con cento attori, per la commemorazione della strage di Bologna o Come gocce di una fiumana, premio IDI alla regia, sulle memorie dei soldati della prima guerra mondiale. Per cinque anni, dal 1996 al 2000, dirige il progetto artistico "I Porti del Meditarraneo", promosso dall'E.T.I, producendo spettacoli corali con attori provenienti da diversi paesi dell'area mediterranea. | Dall'agosto 2002 con Amref avvia un progetto di volontariato artistico con i ragazzi di strada di Nairobi, da cui nascono gli spettacoli Pinocchio Nero, premio Ubu e L'amore Buono. | È attore in cinema per la regia di Mario Martone, Francesca Archibugi, Cristina Comencini, Davide Ballarini, Roberto Andò, Saverio Costanzo, Andrea Molaioli e Daniele Vicari. | È autore del romanzo Nel Regno di Acilia e dei racconti La metà di Sophia pubblicati da Rizzoli.

Programma

15 – 30 luglio: Musei Comunali, Via Tonini, 1 | ingresso libero
Mostra "Sette animali che cambiano" personale dei disegni di Stefano Ricci | all’interno della mostra si potranno vedere film d’animazione e filmini dell’autore

Venerdì 15 luglio, ore 18: Inaugurazione mostra con la presenza di Stefano Ricci
orari: da martedì a sabato: 10.00 / 12.30 e 16.30 / 19.30 | domenica e festivi, 16.30 / 19.30 (lunedì chiuso) | tutti i martedì e venerdì, apertura serale: 21.00 / 23.00

Venerdì 22 luglio, ore 21.15: Corte degli Agostiniani, via Cairoli | ingresso libero
- Racconto d’autore " Mary Sconta e la gallinella evasa" di e con Marco Baliani | durata 20’
- a seguire > Cinema d’animazione: Mary Sconta e la gallinella evasa filmino di Stefano Ricci tratto dal racconto di Marco Baliani | montaggio e suoni: Stefano Ricci e Cristiano Pinna | voci e canzoni: Marco Baliani, Anke e Leo Feuchtenberger, Loredana Ricci | prodotto da Associazione culturale l’arboreto con la collaborazione di Cartoon Club e Cinematica con il contributo di   Emilia-Romagna Film Commission | durata 6’
- a seguire > Teatro per ragazzi e adulti| Volare a tutti i costi, forse di Stefano Bisulli e Nicoletta Fabbri a partire da tre libri della collana Incontri da favola L’arboreto Edizioni, Mondaino con Nicoletta Fabbri e Pier Paolo Paolizzi | musiche originali, editing audio Marco Mantovani | editing video e regia Stefano Bisulli | produzione L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino e Serra Teatro con la collaborazione di Cinematica | durata 55’
- Nel corso della serata sarà possibile acquistare il libro autografato e disegnato dagli autori
Mary Sconta e la gallinella evasa testo di Marco Baliani, disegni di Stefano Ricci edito da L’arboreto Edizioni, collana Incontri da favola

Domenica 24 luglio, ore 17.45: Auditorium – tensostruttura Riminicomix Piazzale Federico Fellini | ingresso libero
Presentazione del libro Mary Sconta e la gallinella evasa di Marco Baliani | disegni di Stefano Ricci | edito da L’arboreto Edizioni, collana Incontri da favola | partecipano Marco Baliani, Stefano Ricci, Sabrina Zanetti, Fabio Biondi

Domenica 24 luglio, ore 22.30: Grande palco, Piazzale Federico Fellini | ingresso libero | Cinema d’animazione | Personale di Stefano Ricci
- Mary Sconta e la gallinella evasa > filmino di Stefano Ricci tratto dal racconto di Marco Baliani | montaggio e suoni: Stefano Ricci e Cristiano Pinna
- Uomocane > musica originale e suono: David Monceau | montaggio: Leo Feuchtenberger, Stefano Serra
- Invacca > suono: Eric Domeneghetty, Claudio Stellato, Jaro Vinarsky | montaggio: Christina Gransow, Stefano Serra, Michel Ferro
- Uomopatata > musica originale e suono: David Monceau | montaggio: Stefano Serra
- La mia scimmia segreta > musica originale e suono: David Monceau, Leo Feuchtenberger | montaggio: Stefano Serra, Michel Ferro
- Rotola > registrazione dei grilli: Hitoshi Kojo | camera: Anke Feuchtenberger | durata complessiva 21’

Regione Emilia-Romagna | Emilia-Romagna Film Commission | Provincia di Rimini | Cartoon Club | Associazione culturale l’arboreto

Programma a cura di: Fabio Biondi e Simonetta Piscaglia – Associazione culturale l’arboreto | Sabrina Zanetti – Cartoon Club

Per informazioni:
Cartoon Club | Festival internazionale del cinema d’animazione e del fumetto | tel. 0541.784193 | [email protected]www.cartoonclub.it
Associazione culturale l’arboreto | tel. 0541.25777 tel. mob. 333.3474242 | [email protected] – www.arboreto.org

Per ulteriori dettagli: http://www.arboreto.org/pr-progetto_baliani_ricci.htm


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog